Internet: stop insidie, studenti a lezione con Polposta Fvg

Friuli Venezia Giulia
@ANSA
717002c3b3b31123eb09a98541207956

Questore Trieste, non demonizzare rete, ma serve uso consapevole

(ANSA) - TRIESTE, 11 FEB - Profili "fake", dietro ai quali potrebbero nascondersi adescatori e non coetanei. Hate speech, "sempre più frequenti", e social challenge, ovvero le "grandi sfide in rete che a volte creano danni anche molto gravi". Sono i rischi più ricorrenti del web dai quali il Compartimento di Polizia postale e delle comunicazioni del Fvg mette in guardia i ragazzi, promuovendo "un'attività di prevenzione continua e non a spot". Oggi, in occasione del Safer Internet Day, gli agenti hanno incontrato a Trieste, in collaborazione con il Comune e l'Ufficio scolastico regionale, alcuni studenti per una lezione ad hoc contro le insidie della rete. In termini di prevenzione, ha spiegato la dirigente del Compartimento, Manuela De Giorgi, "si è fatto molto e molto bisogna fare", anche in collaborazione con le famiglie.
    "Nessuno si permette di demonizzare le potenzialità di Internet, ma occorre creare consapevolezza" nei ragazzi, ha osservato il Questore di Trieste, Giuseppe Petronzi. (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.