Ricercata per sfruttamento prostituzione a Udine, arrestata

Friuli Venezia Giulia
@ANSA
d44cfe8882549a1bea804c53f4c30b16

Dovrà rispondere anche di estorsione. Operazione della Polizia

(ANSA) - TRIESTE, 2 OTT - Una giovane di 28 anni, cittadina romena, che deve rispondere, in concorso con altre due connazionali, di estorsione e sfruttamento della prostituzione, commessi ai danni di alcune donne a Udine, è stata rintracciata al confine tra Croazia e Slovenia e arrestata dalla squadra mobile della Questura di Udine in collaborazione con la Polizia di frontiera della Questura di Trieste, che hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Udine. I fatti risalgono alla prima metà del 2018. Le indagini sono cominciate a seguito delle denunce presentate da parte di tre cittadine romene che avevano segnalato di subire minacce e violenze da parte delle tre donne.
    In alcuni casi, era stato imposto loro di consegnare denaro per poter continuare a eserciate la prostituzione in una determinata zona per non subire gravi conseguenze. Al termine delle indagini, le due complici erano state arrestate, mentre la 28enne si era resa irreperibile fino a ieri. (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24