Dct: Gip Tribunale, misura interdittiva per Franco Napp

Friuli Venezia Giulia
1644177eea5eb071732c84b55ca84841

Per la durata di un anno. Gravi indizi emersi da operazione Gdf

(ANSA) - TRIESTE, 15 APR - Il Gip del Tribunale di Trieste ha emesso una misura cautelare interdittiva per la durata di un anno del divieto di esercitare attività direttive di persone giuridiche nei confronti di Franco Napp, liquidatore della Giuliana Bunkeraggi e amministratore delegato della Trieste Terminal Passeggeri. Il provvedimento del Gip è stato deciso in base ai gravi indizi emersi nell'ambito dell'inchiesta della Guardia di Finanza 'Oro nero' sulla società Depositi costieri Trieste, dal 2015 di proprietà della Giuliana Bunkeraggi di Napp, appunto, fino alla vendita alla Life Srl. La DCT è stata dichiarata fallita il 29 gennaio 2018 dal Tribunale di Trieste, Sezione Fallimentare, su richiesta della Procura della Repubblica, perché insolvente in quanto aveva accumulato un debito verso l'Amministrazione di oltre 32 milioni di euro, cui si aggiunge un debito di oltre 9 milioni di euro per sanzioni.
    Liquidatore della società fu nominato Piergiorgio Renier.
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.