Dodicenne va a scuola con un tirapugni nello zaino

Friuli Venezia Giulia
trieste

Notato da un professore nell'intervallo. Arrivano i Carabinieri

(ANSA) - UDINE, 31 GEN - Porta a scuola un tirapugni, nascosto nello zaino tra libri, astuccio e diario. Ma un professore se ne accorge e chiama i Carabinieri. E' successo ieri mattina in una scuola media dell'hinterland udinese.
    Protagonista della vicenda un ragazzino di 12 anni che, pur non imputabile, è stato segnalato alla Procura per i minorenni di Trieste per porto abusivo di oggetti atti a offendere. Il tirapugni, che sbucava dallo zaino appoggiato a terra in classe, è stato notato da uno dei professori durante l'intervallo. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Feletto Umberto della Compagnia di Udine. Non è chiaro il motivo per cui il giovane avesse portato l'oggetto in classe. Non risultano né episodi di bullismo né problemi familiari. (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.