Natale: mons.Crepaldi, si investe poco per giovani

Friuli Venezia Giulia
7310a0d9313822fac5ec6bf9ef583795

Incoraggiati su fronte spirituale. Elezioni Ue cambieranno tutto

Il 2018 "è stato un anno piuttosto movimentato per la nostra regione e la nostra città, con il cambio di scenario politico". E' stato anche "un anno con tante ombre e con tante luci che cominciano anche a sprigionarsi. Ci sono come sempre elementi di preoccupazione e di speranza che vengono avanti. In cima alle preoccupazioni ci sono i giovani: Trieste è una città che invecchia e che investe poco sul fronte dei giovani. Abbiamo bisogno di investimenti" in questo ambito.
    Lo ha detto l'arcivescovo di Trieste, Giampaolo Crepaldi, in una videointervista rilasciata all'ANSA, rispondendo a una domanda sull'andamento del 2018.
    "Sul fronte spirituale, devo registrare dei segnali molto incoraggianti e molto belli". Per il 2019, il presule rimarca l'importanza che avranno le elezioni europee, che "non saranno come le precedenti" ma "determineranno un cambiamento di scenario". Non mancherà, in generale, l'impegno della Chiesa che "continuerà a far fronte anche ad alcuni problemi interni drammatici".

Trieste: I più letti