Trova la dinamite in soffitta, trentino allerta carabinieri

Trentino Alto Adige
5610ffa072a7c6850abb7c097f7f7256

Oltre 70 chili di esplosivo conservati inconsapevolmente

(ANSA) - TRENTO, 23 NOV - Un cittadino di Rumo, in Val di Non, ha trovato oltre 70 chili di dinamite mentre riordinava la propria soffitta, in vista di una ristrutturazione. L'uomo - riporta una nota - ha contattato i carabinieri della zona dopo aver rinvenuto l'esplosivo, probabilmente appartenuto al padre, ormai defunto, che aveva svolto la mansione di operaio fuochino in una cava.
    I militari, dopo aver sgomberato la casa e circoscritto l'area, hanno chiesto l'intervento del personale della sezione artificieri-antisabotaggio del comando provinciale di Bolzano.
    Il materiale recuperato, oltre 70 chili di gelatina di dinamite, 350 metri di miccia detonante e 20 metri a lenta combustione, è stato considerato non idoneo allo stoccaggio e avviato alla distruzione.
    A quanto riferiscono i carabinieri, la presenza nel sottotetto di un tale quantitativo di esplosivo, custodito in modo improprio, ha rappresentato un inconsapevole e grave rischio per chi si trovavano nella zona. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24