Green pass: in Trentino al via piano per più tamponi

Trentino Alto Adige
a168aa627174278a60107ac920168c98

Approvato dalla Giunta provinciale

(ANSA) - TRENTO, 14 OTT - In vista della scadenza di domani sull'obbligo di Green pass sui luoghi di lavoro, sarà potenziata in Trentino l'offerta diagnostica attualmente messa a disposizione da parte dei soggetti aderenti al protocollo d'intesa tra il ministro della salute e il commissario straordinario, per l'attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell'emergenza epidemiologica.
    Lo ha stabilito oggi la Giunta provinciale di Trento, riunita in seduta straordinaria, che ha approvato con delibera dell'assessore alla salute, politiche sociali, Stefania Segnana, l'aggiornamento del protocollo per gli accertamenti diagnostici del virus Sars Cov2. Nel dettaglio, la Provincia autorizza l'Azienda sanitaria ad offrire il servizio di tamponi rapidi a pagamento fino al 30 novembre 2021, prorogabile in caso di necessità. Una decisione mirata a permettere ai lavoratori dei servizi ritenuti essenziali di effettuare il tampone presso le sedi Apss. Per aumentare la capacità di tamponi, l'Azienda potrà coinvolgere, fuori orario di servizio, il proprio personale dipendente. Come ha sottolineato l'assessore Segnana, "la possibilità di effettuare i tamponi a pagamento - in questo caso nei centri dove già l'Apss effettua i test Covid o le vaccinazioni, al mattino e nel tardo pomeriggio - consente di venire incontro, con gli strumenti a disposizione, al fabbisogno stimato". (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24