Autotrasportatori trentini, si rischia la paralisi

Trentino Alto Adige
d85a9127cec22966a8990d63dd6dd1e2

'Oltre ai problemi del green pass aumenti di gasolio e metano'

(ANSA) - TRENTO, 13 OTT - "Oltre alla problematica del green pass, l'aumento considerevole di gasolio, AdBlue e Lng rischiano di causare la paralisi del settore dell'autotrasporto". Lo affermano in una nota congiunta i rappresentanti degli autotrasportatori trentini di Associazione artigiani, Confindustria e Fai Conftrasporto.
    Alla cronica carenza di autisti dovuta all'innalzamento dell'età media di questi ultimi, cui si aggiungerà la mancanza degli autisti sprovvisti di green pass, si aggiunge l'aumento considerevole del costo di AdBlue e metano che sono raddoppiati in poche settimane, creando una crescita rilevante dei costi", si legge nella nota.
    Anche il crescente aumento del costo del gasolio e degli pneumatici preoccupa gli autotrasportatori: "l'aumento rilevato è del 25% rispetto al mese di gennaio 2021 per il gasolio e più del 40% per gli pneumatici. È evidente che questi aumenti sono fuori da ogni logica e rischiano di portare al tracollo del settore. Anche il trasporto di persone registra le stesse criticità, cui si aggiungono due anni particolarmente impegnativi dovuti al calo drastico degli spostamenti in pullman a causa della pandemia". (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24