Nordus, Comune Trento chiede finanziamento statale

Trentino Alto Adige
45c88cd2e41ca1f1aea2365e4d6bc323

Costo stimato di un milione di euro

(ANSA) - TRENTO, 11 OTT - Approvata dalla Giunta comunale di Trento la richiesta di ammissione al finanziamento statale previsto dal "Fondo per la progettazione di fattibilità delle infrastrutture" per predisporre uno studio di fattibilità del progetto Nordus. Lo studio, che prevede lo sviluppo della ferrovia Trento - Malè, ha un costo stimato di un milione di euro.
    Il progetto Nordus - sottolinea il Comune - si propone di introdurre in città un sistema di trasporto collettivo in sede propria, che sarà l'asse portante del trasporto pubblico, come previsto dal Piano urbano della mobilità del 2010, in modo da collegare i principali poli di attrazione di traffico del comune (Trento nord, Trento centro, nuovo ospedale). Tale sistema di trasporto si avvantaggia di una infrastruttura esistente, la ferrovia Trento - Malé, che necessita di essere potenziata con il raddoppio dei binari tra Lamar di Gardolo e Trento stazione e con il prolungamento a sud, in affiancamento alla linea Verona-Brennero, fino all'area dove è prevista la realizzazione del nuovo ospedale e quindi fino a Mattarello stazione.
    La richiesta di ammissione al finanziamento, sottoscritta dal sindaco Franco Ianeselli, sarà ore inoltrata dal Progetto mobilità e rigenerazione urbana. In caso di ammissione al finanziamento - con successivo accordo tra Comune, Provincia e Trentino Trasporti - verranno regolamentati i rapporti e gli impegni reciproci tra le parti, compreso quello della Provincia a far fronte ai costi dello studio di fattibilità non coperti dal finanziamento ministeriale. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24