Anche Trento aderisce alla campagna Tampon Tax

Trentino Alto Adige
cdff313868851539cd45ca9556e25378

Sconto del 18% di Farmacie comunali su prodotti igienici

(ANSA) - TRENTO, 07 SET - L'amministrazione comunale di Trento ha aderito alla campagna "Tampon tax", per portare l'aliquota dell'Iva su tutti i prodotti igienico-sanitari di uso comune, femminili e non, dall'attuale 22 al 4%, assicurando il proprio sostegno all'approvazione della proposta di legge di merito, la cui discussione in Parlamento è fissata con la prossima legge di bilancio. La campagna, partita dalla città di Firenze, ha toccato anche il capoluogo trentino, dove una delegazione di promotrici hanno incontrato il sindaco Franco Ianeselli.
    "La campagna, nata nel 2016, ha l'obiettivo di rimodulare l'IVA in Parlamento, dalla fascia dei prodotti non essenziali a quelli essenziali, per tutti i prodotti igienico-sanitari femminili, tra cui anche, ma non solo gli assorbenti, con cui si affronta la funzione biologica involontaria del ciclo mestruale.
    Nel 2021, abbiamo fatto un grande passo avanti con la scesa in campo degli enti locali, che sul modello fiorentino hanno adottato alcuni atti di facilitazione all'accesso dei prodotti essenziali per la salute", ha spiegato Laura Sparavigna, consigliere del Comune di Firenze e portavoce della campagna.
    L'adesione della città di Trento alla campagna è stata formalizzata attraverso la sottoscrizione di un protocollo d'intesa.
    Dallo scorso giugno, la società società Farmacie comunali Spa, di cui il Comune di Trento è socio di maggioranza, ha già dato in parte attuazione alla proposta, attraverso uno sconto del 18% sugli assorbenti. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24