Sfruttamento del Noce, Comitato permanente chiede incontro

Trentino Alto Adige
c34faf0b70bbb290e7f88eabe993c209

Su progetto irrigazione 6.800 ettari di frutteti in valle di Non

(ANSA) - TRENTO, 27 AGO - Il Comitato permanente per la difesa delle acque del Trentino ha inviato una richiesta di incontro al presidente della Provincia Maurizio Fugatti per esaminare la domanda di concessione idrica del Consorzio di Miglioramento Fondiario di secondo grado della Val di Non. La richiesta è di derivare dal torrente Noce, in val di Peio, a 1.109 metri, la portata d'acqua di 174,40 litri al secondo medi e di 600 l/s massimi ad uso irriguo dal 1 gennaio al 31 dicembre di ogni anno a servizio della superficie di 6.800 ettari di frutteti localizzati in valle di Non.
    Un progetto, sottolinea il Comitato permanente, a cui aderiscono 18 associazioni, che non è mai stato presentato pubblicamente ai cittadini della valle di Sole.
    La richiesta di incontro anche per chiarire l'utilizzo delle acque pubbliche (progetti approvati e in itinere) nelle valli di Non e di Sole e discutere della qualità dei corsi d'acqua delle due valli, con riferimento all'impatto ambientale dovuto all'uso dei prodotti fitosanitari e alla mancanza di impianti di depurazione in alcune aree, e in particolare nella Bassa val di Sole. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24