Università Trento: rettore,attività in presenza da settembre

Trentino Alto Adige
0c373ba233aa5db3a0056b24f4fd422e

Deflorian: "Ateneo a disposizione società dopo pandemia"

(ANSA) - TRENTO, 01 APR - "L'Università di Trento ha attualmente un problema di spazi: negli ultimi anni siamo cresciuti significativamente nell'offerta dei corsi di laurea, come numero di studenti e di docenti. Stiamo già lavorando alla riqualificazione edifici, con una programmazione a medio e lungo termine, con l'obbiettivo di tornare ad avere tutti gli studenti in presenza dal prossimo settembre". Così il nuovo rettore dell'ateneo trentino Flavio Deflorian, al termine della conferenza stampa di insediamento e presentazione dei prorettori.
    "Le nostre priorità sono tante, ma dobbiamo iniziare dal salvaguardare quanto fatto in passato e governare questo periodo transitorio, predisponendo gli spazi in modo tale da accogliere nel migliore dei modi gli studenti una volta ripresa l'attività in presenza", ha precisato.
    Tra le altre priorità indicate da Deflorian vi sono il rilancio dell'attività dell'ateneo, della ricerca e delle relazioni internazionale.
    "Pensiamo anche di metterci a disposizione per gestire le lacerazioni al tessuto sociale comportate dalla pandemia. Non abbiamo risposte pronte, ma capacità di generare conoscenza", ha concluso il rettore. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24