Coronavirus: anche in Trentino mascherine obbligatorie

Trentino Alto Adige
efab8aa5fb1ec68b8c3894b753526871

Per i trasgressori previste multe che vanno da 400 a 1.000 euro

(ANSA) - TRENTO, 08 OTT - Anche in Trentino l'uso della mascherina è diventato obbligatorio all'aperto e nei luoghi chiusi. Per i trasgressori sono previste multe che vanno da 400 a 1.000 euro. Il Dpcm prevede che il dispositivo per la protezione di naso e bocca vada sempre portato con sé e indossato quando ci si trovi a contatto con altre persone che non siano congiunti. Quindi va indossato anche quando ci si relaziona con familiari ed amici se non conviventi ed in ufficio, a meno che non si stia in stanza da soli. L'obbligo decade qualora "le caratteristiche dei luoghi o le circostanze di fatto" garantiscano in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto alle persone non conviventi: la mascherina va quindi indossata quando si sta in strada o in piazza, mentre nelle zone isolate bisogna essere pronti a metterla se si incontrano altre persone. Il dispositivo non va portato abitualmente in casa propria, ma ne viene comunque raccomandato l'uso in presenza di persone fragili conviventi o in visita occasionale.
    Sono tre le categorie esentate dall'obbligo: i bambini di età inferiore ai 6 anni; i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina, nonché coloro che per interagire con loro versino nella stessa incompatibilità e le persone che stanno svolgendo attività sportiva. La mascherina deve essere indossata se si viaggia in auto con persone non conviventi, mentre non è necessaria per chi sta da solo o va in bici. L'obbligo rimane su autobus e treni, oltre che alle fermate quando si è in attesa di salire a bordo del mezzo: sugli scuolabus mascherina va indossata per l'intero tragitto da chi ha più di 3 anni di età. Le regole a scuola non cambiano: la mascherina va calata su naso e bocca mentre si raggiunge l'aula, se ci si muove in classe o per andare in bagno, mentre può essere tolta una volta seduti al proprio banco. Al ristorante, al bar o al pub la mascherina deve essere indossata quando non si è al tavolo. Restano in vigore il distanziamento fisico di almeno un metro, il divieto di assembramento; il rispetto delle misure igieniche e l'obbligo di rimanere a casa qualora si abbia più di 37,5 gradi di febbre. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24