Ospedali Trentino, via libera Ministero a riorganizzazione

Trentino Alto Adige
81f80113fb2d09e8ae01ac72685d6c3f

Incremento posti terapia intensiva da 32 a 78 e assunzioni

(ANSA) - TRENTO, 22 LUG - C'è il via libera dal Ministero della Salute per il piano di riorganizzazione degli ospedali trentini relativo alle misure anti-Covid19 elaborato dalla Giunta provinciale di Trento. Con l'ok da Roma sono state dunque autorizzate voci di spesa per 16 milioni di euro, su 40 milioni che complessivamente arriveranno per il biennio 2020-2021.
    "Adesso dovremo stabilire chi si occuperà di predisporre e gestire gli appalti, se la Provincia o il Ministero", spiega l'assessore provinciale alla Salute Stefania Segnana. Nello specifico il piano, che interesserà gli ospedali di Trento, Rovereto, Cles, Cavalese e Arco, prevede un incremento dei posti di terapia intensiva, che passeranno da 32 a 78 e 38 posti di sub-intensiva. Sono inoltre previste assunzioni per personale medico e para-medico da effettuare entro il 2020, un riammodernamento dei Pronto Soccorso con percorsi separati per gestire eventuali casi infetti e investimenti per il potenziamento di Trentino Emergenza. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.