Coronavirus: iniziati i test sierologici a Vermiglio

Trentino Alto Adige
0342f0f5a67a98319ae300df3429d513

Previsti sui cinque comuni maggiormente colpiti dalla Pandemia

(ANSA) - TRENTO, 06 MAG - Dopo Campitello di Fassa - informa una nota della Provincia autonoma di Trento - sono partiti anche a Pieve di Bono-Prezzo e a Vermiglio i primi prelievi per i test sierologici per rilevare l'eventuale contatto con il virus Sars-CoV2. I test sono previsti sui cinque comuni maggiormente colpiti dalla pandemia: oltre a quelli già menzionati, Canazei, dove i test inizieranno domani, e Borgo Chiese, dove verranno effettuati dall'11 maggio.
    "Continua questa sperimentazione che rappresenta una possibilità in più per alcuni comuni che hanno avuto un livello di contagi importante, e che abbiamo quindi voluto qualificare con una iniziativa che è utile anche a livello nazionale, per approfondire la conoscenza dell'inquadramento epidemiologico e disporre di una visione più precisa e puntuale dello stato delle cose. In queste località, oltre ovviamente al tema della salute, vi è inoltre un interesse per l'impatto della pandemia sul settore turistico. Poter dare una garanzia di sicurezza e di affidabilità del territorio può avere delle conseguenze positive per quanto riguarda la programmazione turistica e quindi lo sviluppo economico futuro", è il commento del presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, oggi presente a Vermiglio. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.