Coronavirus: imprese chiudono in Trentino, anche La Sportiva

Trentino Alto Adige
trento

Presidente Fugatti, non era obbligatorio ma lo hanno fatto

(ANSA) - TRENTO, 12 MAR - Alcune imprese hanno chiuso in Trentino. Tra queste La Sportiva, leader nella produzione di calzature e abbigliamento outdoor, che ha varato oggi misure drastiche finalizzate al contenimento dell'epidemia da corona virus. Poche ore fa Lorenzo Delladio, ceo e presidente dell'azienda, ha parlato ai propri dipendenti comunicando la chiusura del quartier generale di Ziano di Fiemme, sito produttivo compreso. È una delle imprese che, in Trentino, hanno deciso di chiudere per cercare di contenere l'epidemia.
    "Oggi alcune imprese hanno deciso di chiudere. Ho sentito personalmente l'emozione di alcuni imprenditori che hanno chiuso gli stabilimenti. Non era obbligatorio, ma lo hanno fatto, rischiando, per provare ad aiutare anche loro con questo tentativo di arginare il contagio", ha detto in conferenza stampa il governatore Maurizio Fugatti. La Provincia ha diffuso un vademecum per la gestione dell'emergenza Covid-19, predisposto dall'Apss, che è stato inviato in serata alle imprese del Coordinamento imprenditori, quindi di tutti i settori economici - industria, cooperazione, commercio, artigianato, turismo - e per conoscenza alle segreterie di Cgil, Cisl e Uil. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.