Iter beatificazione Maria von Mörl

Trentino Alto Adige
@ANSA
42249f0bb1233f4d7bf87f306f83930c

La 'vergine con le stigmate' visse nell'Ottocento a Caldaro

(ANSA) - BOLZANO, 9 GEN - Visse nell'Ottocento a Caldaro, in Alto Adige, e viene ricordata come la "vergine con le stigmate".
    Sabato prossimo, 12 gennaio, in occasione del 151/o anniversario della morte, si conclude a Caldaro il processo diocesano di beatificazione di Maria von Morl (1812-1868). Al termine della messa, che il vescovo Ivo Muser presiederà nella chiesa parrocchiale, verrà data lettura del verbale e verranno apposti i sigilli sui documenti che saranno portati a Roma alla Congregazione delle cause dei santi.
    "Sono sempre più convinto - afferma don Alexander Raich, decano di Caldaro - che Maria von Mörl sia stata una grande donna di preghiera, che aveva in particolare un grande amore per l'Eucaristia". "Un processo di beatificazione richiede molto tempo e bisogna avere molta pazienza", spiega il promotore di giustizia nel processo diocesano, il francescano Heinz-Meinolf Stamm.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.