Hell's Kitchen 5, anticipazioni: Pino Lavarra è l'ospite di Carlo Cracco

Inserire immagine

Brigate in trasferta all’Hotel Gallia di Milano nel quinto appuntamento con le cucine infernali di Chef. Giudice ospite un maestro della cucina fusion, lo Chef stellato Pino Lavarra e per il servizio nel ristorante, le due squadre dovranno misurarsi con un banchetto russo. L'appuntamento con chef Cracco è su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 311 o 11, venerdì 30 novembre, dalle 21.15

Lo speciale di Hell's Kitchen Italia

Un impegnativo banchetto russo, un maestro della cucina fusion riconosciuto in tutto il mondo e una trasferta in uno degli hotel più prestigiosi di Milano, in cui mettersi alla prova con il servizio in camera di una colazione internazionale. Sono queste le portate principali del menu della nuova puntata, su Sky Uno venerdì dalle 21.15, di HELL’S KITCHEN, adattamento italiano del cooking show più longevo al mondo e più spietato della televisione. Il quinto appuntamento con l’adrenalinica gara fra cuochi professionisti guidata da Chef Carlo Cracco e prodotta da Dry Media, come già tutte le altre puntate già andate in onda, sarà disponibile anche su Sky On Demand.

Perso un concorrente per squadra – Luca e Lory - la scorsa settimana e con Michela che nell’ultima puntata è passata a far parte dei blu, domani le due brigate si misureranno con un impegnativo servizio in camera in uno degli hotel più prestigiosi di Milano, l’Excelsior Hotel Gallia. Ad attendere i cuochi professionisti, il direttore dell’hotel e ovviamente Chef Cracco, che giudicheranno il servizio in camera di una colazione intercontinentale fatta di pietanze cinesi, americane e arabe.

Guidate, giudicate e costantemente sfidate e messe in difficoltà da Chef Carlo Cracco, le due brigate, quella rossa e la blu, questa settimana dovranno inoltre darsi battaglia in una sfida inedita, servire gli esigenti commensali di un banchetto russo. Inoltre, domani sera le cucine infernali di Hell’ Kitchen ospiteranno lo Chef stellato Pino Lavarra. Pugliese ma campano d’adozione e di base a Hong Kong, Lavarra sfiderà i concorrenti a preparare un piatto tipico della cucina fusion in cui è maestro, utilizzando ingredienti – fra cui il plancton - provenienti da ogni parte del mondo.

Ad assistere Chef Cracco nella direzione della cucina, i due sous-chef Sybil Carbone (finalista della prima edizione del programma) e Mirko Ronzoni (vincitore della seconda), che come sempre si occuperanno di coordinare il lavoro delle due squadre di apprendisti, mentre il maître Luca Cinacchi (soprannominato da Cracco "Luchino") sarà ancora una volta l’irreprensibile responsabile della gestione della sala.