EPCC, arriva Annalisa che declina la vita cantando Bye Bye

Inserire immagine
Annalisa

Il romanzo in musica di Annalisa arriva a E Poi c'è Cattelan . L'artista ligure, da poco uscita col nuovo album Bye Bye , è ospite di Alessandro Cattelan  a EPCC , il late night show  di Sky Uno  in onda dal lunedì al venerdì in seconda serata .

(@BassoFabrizio)

Il mondo può stare in un valigia? Certo, se a mettercelo è Annalisa. Perché lei costruisce, con le sue canzoni, un mondo da sogno e nella valigia ci sta perfettamente e lei chiede se vuoi dammi la mano e vieni con me, se no Bye Bye. Che, Bye Bye, è anche il titolo del suono disco. La abbiamo intervistata, aspettando di vederla ospite, lunedì 26 febbraio, di Alessandro Cattelan a EPCC, il late night show di Sky Uno in onda dal lunedì al venerdì in seconda serata.

Annalisa intitolare un disco Bye Bye porta a più chiavi di lettura.
Quel che è certo è che trasmette molta positività, nel periodo della sua lavorazione io ero molto più tranquilla.
E' un disco che mostra la sua anima.
Guardi io ci ho lavorato senza sapere che canzone dopo canzone mi mettevo a nudo, lo ho scoperto alla fine.
Va detto che la sua musica è sempre stata schietta.
Io ho sempre fatto musica raccontando me stessa. Ora sto vivendo un bellissimo momento, sto raccogliendo anni di semina.
La sensazione è di una artista che si è liberata di un po' di zavorra.
E' vero, mi sento libera. Il mio viaggio è fatto di ottimismo e speranza. E guardo al mio passato senza rancore.
Non rinnega nulla?
Assolutamente. Tutto quello che ho fatto negli anni ha contribuito a farmi arrivare qui, dove sono adesso.
In Un Domani duetta con Mr. Rain.
La collaborazione nasce dopo una canzone scritta con Danti dei Two Fingerz. L'idea era di coinvolgere un rapper giovane, ruvido e di sostanza. Identikit perfetto di Mr. Rain.
Un altro brano è Specchio: che rapporto ha con lo specchio?
Sereno. Guardandomi riflessa medito su me stessa e avviene sempre in modo costruttivo.
Cosa cerca nella sua immagine?
Quello che posso migliorare. Vado in fondo e riparto. Sono della filosofia che toccare il fondo per ripartire è salutare. Specchio è una delle canzoni che più mi ha dato forza.
E' ospite di E Poi c'è Cattelan.
Sono contenta, è un programma che mi piace, è moderno e giovane. Ce ne vorrebbero di più di programmi di questo tipo.
Leggere i titoli delle sue canzoni è come sfogliare i capitoli di un libro.
E' un ordine studiato. Su tutto ci sono ottimismo e incoraggiamenti. 
L'ultima canzone è Dov'è che si va.
E' lì per chiudere in bellezza. L'ultima frase dice inseguirò il sereno dove non ti aspetti.
Tour?
Ne parliamo più avanti, per ora ci sono due date speciali, il 10 maggio a Roma e il 14 a Milano.
Anticipazioni?
Vorrei inserire in quel racconto che è Bye Bye le tracce del mio passato.
La sua missione?
Cantare quello che mi fa stare bene e che può far stare bene anche gli altri.