B Heroes, il talent sulle startup più innovative

Al via B Heroes la docu-serie in 15 puntate sul mondo delle startup che racconta le storie, i sogni e le aspirazioni di 20 imprese italiane. Appuntamento da lunedì 25 marzo alle 18.50 su Sky Uno  (canale 108) e su digitale terrestre al canale 311 o 11. Le 5 puntate infrasettimanali andranno, inoltre, in onda, una dopo l’altra, ogni venerdì, dalle ore 23.45, e ogni sabato dalle ore 9.00. 

Si è tenuta a Milano il 19 marzo nella sede di Intesa San Paolo in via Cusani la presentazione ufficiale di B Heroes, un vero e proprio percorso di mentorship volto a far crescere le imprese ma anche gli imprenditori affinché possano porsi sul mercato con successo. Pensato come una docu-serie sul mondo dell'innovazione, B Heroes dal 25 marzo, dal lunedì al venerdì, alle ore 18.50 su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 311 o 11 (e in replica il giorno successivo alle ore 12.20), seguirà 20 startup selezionate per capire cosa sognano, quali obiettivi si pongono e soprattutto di cosa hanno davvero bisogno per diventare imprese vincenti sul mercato.

“Una bella realtà diventa un’impresa con B Heroes. Questo è quello che ci siamo prefissati di fare per poter raccontare, tra qualche anno, delle belle storie”.

Inizia così Fabio Cannavale, creatore insieme a Intesa San Paolo di B Heroes nonché founder e CEO di lastminute.com Group. E aggiunge: “B Heroes è una docu-series e non un programma Tv, perché documenta appunto l’esistenza delle startup. Questo per dire che non tutte le startup falliscono e B Heroes ne è la testimonianza. È un evento vero, come il giro d’Italia”.

Entusiasta di questo progetto innovativo è il Gruppo bancario leader in Italia Intesa San Paolo. Ma non è l’unico partner che ha deciso di sostenere B Heroes.
Questo progetto ci è piaciuto perché vuole far crescere le piccole medie aziende, fondamentali per l’ecosistema di un paese – afferma Teresio Testa, Responsabile Sales & Marketing Imprese Intesa San Paolo e Direttore Generale Mediocredito Italiano – con B Heroes siamo sulla strada giusta, stiamo investendo per dare nuove opportunità ai giovani e alle loro idee.

Dall’elettrocardiografo per smartphone, che permette di ottenere un ECG di livello ospedaliero ovunque e in qualsiasi momento, al management di atleti professionisti di giochi elettronici; dall’innovativa startup di scooter-sharing elettrico interamente eco-sostenibile a quella che organizza floreali e festosi funeral party trasformandoli in ricordi di gioia; queste sono solo alcune delle storie raccontate nel corso delle puntate di B Heroes, prodotte da YAM112003.

A valutare le startup, un trio di giudici d’eccezione: Silvia Candiani, Amministratore delegato Microsoft Italia, Laurent Foata, Managing director Ardian Growth e Dina Ravera, Executive manager, board member & business angel.
Nel gran finale previsto nell’ultima puntata del 12 aprile, verranno svelate le migliori startup, in primis quella che si aggiudicherà l’investimento principale di B Heroes, pari a 500mila Euro. A seguire, le startup che avranno performato su specifiche aree di business potranno ricevere ulteriori investimenti e/o servizi nel corso della finale.