Bruno Barbieri 4 Hotel: gli hotel in gara in Trentino Alto Adige. VIDEO

TV Show sky uno

Tutti i giovedì alle 21.15 su Sky e NOW, lo chef stellato è protagonista e arbitro delle gare tra gli hotel di alcuni dei luoghi più affascinanti d’Italia. E per la terza puntata ci siamo spostati in Alto Adige

Dopo le puntate a Venezia e in Toscana (VAI ALLO SPECIALE) proseguono le sfide tra gli albergatori d’Italia guidate da Bruno Barbieri. Giovedì 3 giugno, su Sky e NOW, lo Chef stellato è stato protagonista di un nuovo inedito episodio di Bruno Barbieri 4 Hotel, una produzione originale Sky realizzata da Banijay Italia, dal tema “L’altra montagna”, ambientato questa volta in Alto Adige. In Sud Tirolo, nella parte più austriaca dell’Italia, Bruno Barbieri si gode una montagna assolutamente inaspettata, quella senza sci e skipass, e va alla scoperta di tutto ciò che di “altro” si può fare nel bellissimo Alto Adige. Questa regione offre esperienze esclusive che non fanno per niente rimpiangere le piste da sci. Un paesaggio incantato, che ha fatto da sfondo alla terza puntata di giovedì 3 giugno, alle ore 21.15, su Sky Uno, sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go e in streaming su NOW. A gareggiare sono stati “Odles Lodge”, diretto da Florian; “ImperialArt Hotel”, gestito da Jutta; “Castel Hortenberg”, diretto da Stefano; e, infine, “Paradiso Pure Living” di cui Alessandro è il proprietario. Dopo questa puntata, il viaggio di BRUNO BARBIERI 4 HOTEL, da nord a sud nella Penisola, proseguirà con le altre tappe: Milano, Lecce, Maremma, Abruzzo, Basilicata.

 

 

Le quattro location protagoniste dell’episodio

approfondimento

4 Hotel a Venezia: la prima puntata in 20 foto

 

Odles Lodge”: è composto da due chalet di lusso nel cuore della Plose, a pochi chilometri da Bressanone. All’interno ci sono quattro appartamenti dove si respira un’atmosfera moderna ma anche tradizionale, con l’obiettivo di offrire agli ospiti privacy e massimo relax. Florian, il giovanissimo direttore, sempre sorridente, tiene così tanto alla sua struttura che tutti i giorni fa personalmente il check delle camere con la governante. Nel 2018 questi due lodge sono stati premiati per la miglior architettura, capace di unire l’originalità altoatesina e il lusso della natura.

 

ImperialArt Hotel”: è un boutique hotel nel centro storico di Merano, un piccolo gioiellino art déco ridisegnato da quattro artisti locali, che hanno studiato, pensato e creato le 12 stanze come fossero opere d’arte. Il boutique hotel è gestito da Jutta, tedesca di origini ma con un calore tutto italiano. Quando si entra si sente da una parte il fascino della tradizione, dall’altra la modernità perché questi artisti meranesi hanno sviluppato qualcosa di molto creativo. La pasticceria all’interno è aperta al pubblico.

 

Castel Hortenberg”: è un castello del ‘500 nel centro di Bolzano, una dimora storica che unisce modernità e confort. Un tempo circondato dal verde, negli anni è stato circondato da case residenziali. È stato completamente ristrutturato e trasformato in hotel nel 2019, quando l’ultimo discendente della famiglia Hortenberg lo ha venduto. Stefano, originario di Benevento, afferma di essere l’unico direttore di hotel non altoatesino in tutto l’Alto Adige. Le 25 camere hanno uno stile contemporaneo sebbene siano stati mantenuti gli elementi del castello.

 

Paradiso Pure Living”: è il primo hotel vegetariano in Alto Adige, a 2000 metri di altezza, direttamente sulle piste da sci delle Alpi di Siusi. Ristrutturato nel 2019, l’hotel punta sull’ecosostenibilità per depurare anima e corpo. Alexander, il proprietario, è vissuto molti anni negli Stati Uniti, ed ha un approccio molto internazionale al suo lavoro e, in particolare, all’accoglienza. Ci sono 41 camere di stile minimal, di cui una è sempre occupata da un artista.

 

Il tavolo del confronto finale è stato registrato presso Castel Mareccio, a Bolzano.

 

Il programma è stato realizzato nel pieno del rispetto della normativa relativa alle misure di contenimento del contagio da Sars-COV-2 nei luoghi di lavoro e delle direttive previste dal protocollo condiviso per la tutela dei lavoratori del settore cine-audiovisivo del 07/07/2020.

 

Sky Brand Solutions, dipartimento di Sky Media, insieme a Banijay Italia ha portato a bordo dei nuovi episodi di “Bruno Barbieri 4 Hotel” i seguenti sponsor ufficiali: Daikin ed Aetherna.

le parole della vincitrice, Jutta Von den Benken 

approfondimento

4 Hotel, il vincitore in Toscana è Villa Le Fontanelle. L'intervista

 

Quale pensi sia stata la carta vincente che vi ha portato alla vittoria?

Non credo che sia stata una carta vincente, ma penso che lo spirito che trasmettiamo ai nostri ospiti era una delle cose che ha colpito di più. Penso anche che la sorpresa che ci ha chiesto Bruno Barbieri ha colpito molto. 

 

Com’è andata davanti alle telecamere?

Non mi sentivo molto a mio agio, anche perché certi aspetti li avrei spiegati meglio nella mia madrelingua. Un grandissimo complimento vorrei fare al team di produzione che ha avuto una pazienza incredibile con me: un sentito GRAZIE!

 

C’è stato un momento in cui hai sentito la vittoria in pugno?

No, in nessun momento, anche perché gli altri “concorrenti” erano e sono davvero bravi, con strutture all'avanguardia. 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.