LOL 2, pubblicato il poster della nuova stagione

Serie TV

Il 24 febbraio arriverà su Prime Video, visibile anche su Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick, la seconda stagione del comedy show. Ecco la prima immagine ufficiale che ritrae tutti i protagonisti

In attesa del 24 febbraio, quando su Prime Video uscirà la seconda stagione di LOL: Chi ride è fuori, è stato pubblicato il poster ufficiale del comedy show, con concorrenti e conduttori del programma. LOL 2 sarà visibile anche su Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick.

LOL 2, cosa sappiamo

approfondimento

LOL 2, Lillo presente come special guest

Nel poster possiamo vedere, in versione supereroi, i protagonisti del comedy show: Virginia Raffaele, Corrado Guzzanti, Diana Del Bufalo, Maccio Capatonda, Maria Di Biase, Mago Forest, Alice Mangione, Gianmarco Pozzoli, Tess Masazza e Max Angioni. Chi per ultimo riuscirà a non ridere si aggiudicherà il premio di 100 mila euro, che sarà devoluto a un ente benefico di sua scelta. A condurre il gioco saranno Fedez e Frank Matano. Ma sul poster c'è anche un altro protagonista del programma, Lillo. Il comico e attore, reduce dal grande successo della prima stagione di LOL, sarà un “jolly” che i conduttori potranno giocare per provare a far ridere i comici in gara. I primi quattro episodi saranno disponibili in streaming da subito e gli ultimi due dal 3 marzo, con il gran finale.

Elio, le sue parole su LOL

approfondimento

LOL 2, annunciato il cast ufficiale dei concorrenti. FOTO

Uno dei grandi protagonisti della prima stagione di LOL è stato indubbiamente Elio. Indimenticabili le sue performance come Monnalisa, ma anche come danzatore di tip tap. Esilarante anche la versione Elio flautista, come ha rivelato lo stesso artista a Rolling Stone: “In effetti non avevo riflettuto che la mia performance col flauto più conosciuta sia quella. Che devo dirti, non me ne frega niente! Sono solo contento di aver fatto ridere, perché nella mia vita chi è riuscito a farmi ridere lo vivo e lo vedo come un benefattore, ai limiti della santità, da Totò a Alberto Sordi a Carlo Verdone, e ancora Bracardi, Marenco, Alto gradimento. E se un giorno scoprirò di aver fatto lo stesso effetto a qualcuno, be’, non posso che esserne felice”. E sul rapporto con Frank Matano: “Quello con Frank è un rapporto di odio e amore, mi fa ridere molto ma c’è anche un clima di tensione incredibile, soprattutto per quella sua risata terribile. Per fortuna ho almeno ottenuto di averlo dall’altra parte del tavolo, e questo diminuisce un po’ la sofferenza”.

Spettacolo: Per te