Speravo de morì prima: Gianmarco Tognazzi racconta Luciano Spalletti. IL VIDEO

Serie TV sky atlantic

In onda su Sky Atlantic dal 19 marzo, nella serie tv tratta dall'autobiografia del fuoriclasse romanista "l'antagonista" è l'allenatore della Roma che si mette contro Totti, spingendolo verso il ritiro. Un personaggio complesso e ricco di sfumature

Da venerdì 19 marzo su Sky Atlantic andrà in onda Speravo de morì prima, la serie tv tratta dall'autobiografia di Francesco Totti (scritta insieme a Paolo Condò) e incentrata in particolare sugli ultimi anni della carriera dell'ex capitano della Roma, vissuti in conflitto con l'allenatore Luciano Spalletti e nell'inquietudine di veder finire una carriera durata venticinque anni.

approfondimento

Speravo de morì prima: Pietro Castellitto racconta Francesco Totti

Il ruolo di Luciano Spalletti è interpretato da Gianmarco Tognazzi. Romano (“di Velletri”), 53 anni, una carriera da attore comico e drammatico più che quarantennale, è figlio del grande Ugo (cremonese che recitava in toscano in uno dei suoi personaggi più celebri, il conte Mascetti di Amici Miei), appassionato di calcio e fervente milanista: ma calarsi in un personaggio del genere non è stato affatto semplice anche perché, contrariamente agli altri protagonisti, Tognazzi non ha avuto modo di incontrare l'originale. “Essendo un personaggio vivente in una storia abbastanza recente, non volevo cadere nell'imitazione, ma allo stesso tempo dovevo cogliere i determinati snodi del racconto e concentrarmi sul grado di emotività per non rischiare di rimanere piatto”. Spalletti si pone come “l'antagonista” della storia, l'allenatore che si mette contro Totti vivendo la sua presenza all'interno dello spogliatoio della Roma come un fastidio e un ostacolo alla sua idea di calcio e di squadra, che prescinde dalla presenza del capitano contrariamente a quello che accadeva dieci anni prima, quando Totti era stato il fulcro insostituibile della prima Roma di Spalletti. “In lui c'è soprattutto il senso di delusione per non riuscire a far capire Totti il motivo del suo nuovo e diverso comportamento”, osserva Tognazzi.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.