Escape at Dannemora, anticipazioni episodio 1 e 2: Io non ho fatto niente!

Inserire immagine

Arriva su Sky Atlantic Escape at Dannemora, la miniserie targata Showtime diretta e prodotta da Ben Stiller che racconta un famosissimo caso di cronaca statunitense degli ultimi anni, la fuga dal carcere di Dannemora, il Clinton Correctional Facility, di due detenuti incarcerati per omicidio. David Sweat e Richard Matt (rispettivamente Paul Dano e Benicio del Toro ) riuscirono a scappare grazie all'aiuto di Joyce 'Tilly' Mitchell (Patricia Arquette ), che all'epoca dirigeva il reparto sartoria della prigione. E che, per non farsi mancare nulla, aveva una relazione sessuale con entrambi. Non perdere il primo e il secondo episodio, in onda in prima tv per l'Italia sul canale 110 martedì 4 dicembre alle 21.15

Escape at Dannemora - Part 1

Giugno 2015. Dopo la fuga dal carcere di Dannemora (piccola cittadina dello Stato di New York facente parte della Contea di Clinton) di due detenuti - David Sweat e Richard Matt, finiti dietro le sbarre per omicidio - Joyce 'Tilly' Mitchell viene interrogata in quanto persona informata sui fatti. E forse qualcosa di più. Tilly nega e omette, ma il suo coinvolgimento è chiaro. Per capire quanto la donna sia coinvolta bisogna però fare un passo indietro di qualche mese. In un giorno come tanti, Tilly e suo marito Lyle escono di casa presto la mattina, e dopo aver liberato il vialetto dalla neve partono alla volta del Clinton Correctional Facility, il carcere di Dannemora, dove entrambi lavorano. Lui è addetto alla manutenzione, lei gestisce la sartoria dove lavorano i detenuti. Tra questi c'è David Sweat, un giovane prigioniero per il quale Tilly sembra avere un occhio di riguardo. I due hanno una relazione sessuale segreta, ma la voce dei loro incontri clandestini corre in fretta per tutto il carcere. E' Richard Matt, rinchiuso a Dannemora da un po' di tempo e uno delle personalità più di spicco tra i detenuti, a consigliare a Sweat, il suo protetto, di fare attenzione. Matt, che è un astuto manipolatore, ha però anche un animo artistico, e in cambio di alcuni privilegi regala dipinti a olio a un secondino. E' lui a capire che sarà Tilly, facilmente manipolabile in cambio di un po' di attenzione, la chiave per la loro fuga da Dannemora...

 

Escape at Dannemora - Part 2

Febbraio 2015. I giorni a Dannemora proseguono uno uguale all'altro...o quasi. Richard, infatti, non pensa ad altro che alla fuga, addirittura già riesce a vedersi fuori da quel posto maledetto. Chiede a David di aiutarlo e di venire con lui, ma Sweat non vuole essere coinvolto, anche perché continua a sperare che prima o poi sarà trasferito. Il trasferimento alla fine arriva, ma non è quello sperato: a causa dell'imprudenza di Tilly, che viene richiamata ufficialmente con una lettera, David deve lasciare il laboratorio di sartoria, e viene anche trasferito in una cella che si trova in una zona popolata da "colleghi" decisamente meno piacevoli. Tilly, frustrata per l'accaduto, si lascia avvicinare da Richard, che in poco tempo riesce a guadagnare la sua fiducia.

 

Inserire immagine
Inserire immagine
Inserire immagine
Inserire immagine
Inserire immagine