GOT 6: la nuova stagione è basata sugli appunti di George R.R. Martin

Inserire immagine
Il Trono di Spade è solo su Sky Atlantic

Fan del Trono della penisola, siete pronti?? Ormai manca meno di una settimana all’arrivo su Sky Atlantic della sesta, attesissima stagione della serie (si parte il 25 aprile alle 3.00 in versione originale sottotitolata, poi, dal 2 maggio, sarà trasmessa la versione doppiata), che, pare, è stata scritta seguendo le “note” di George R.R. Martin, che sta attualmente lavorando a The Winds of Winter, prossimamente in uscita

Guida TV: scopri gli appuntamenti con la serie Benioff e Weiss: Il Trono di Spade avrà altre due stagioni

 

di Linda Avolio

 

 

Finalmente l’attesa sta per giungere al termine, e la sesta stagione de Il Trono di Spade si prepara al debutto, che in Italia, su Sky Atlantic, avverà in contemporanea con la messa in onda statunitense. La data da segnare sul calendario, dunque, è il 25 aprile alle 3.00 (causa fuso orario), quando sul canale 110 sarà trasmesso il primo episodio in versione originale sottotitolata, che potrete poi rivedere alle 22.10 (la stagione in versione doppiata, invece, partirà il 2 maggio alle 21.10). E per i più coraggiosi, ci sarà la possibilità di vedere The Red Woman, questo il titolo, alla seconda edizione del Darkness Party, sempre nella fantastica cornice del Borgo Medievale di Torino.

 

Se le prime cinque stagioni si basavano sui romanzi editi finora, con la sesta cambia tutto. Il fatto che Martin fosse indietro con la scrittura di The Winds of Winter (attualmente ancora senza una data d’uscita) non ha destato particolare stupore (diciamo che se lo scrittore americano è uno che ama fare le cose con calma, per usare un eufemismo!), dunque, si è lavorato non su un libro fatto e finito, ma su una serie di note e appunti che lo stesso Martin ha consegnato a Benioff e Weiss, per fare in modo che serie e romanzi vadano tutto sommato nella stessa direzione.

 

La domanda, però, sorge spontanea: esiste veramente il rischio che la serie da qui in poi possa spoilerare i romanzi? A rispondere sono stati proprio i due showrunner di GOT, che in un’intervista rilasciata a TVLine hanno tranquillizzato i fan:

 

La gente parla del fatto che i libri verranno spoilerati – e non è per niente vero. Molto di quello che stiamo facendo si distanzia dai libri a questo punto. E anche se ci saranno degli elementi chiave che saranno simili, noi non ne parleremo molto – e pensiamo che neanche George lo farà. La gente rimarrà molto sorpresa quando leggerà i libri dopo aver visto la serie. Sono divergenti sotto molti aspetti. [...] Ad un certo punto ci siamo resi conti che stavamo per superare i libri, e abbiamo scelto di vederla come una cosa grandiosa da entrambe le parti: c’è questo mondo straordinario che George ha creato e adesso ne esistono due diverse versioni, e non vediamo alcuna ragione che possa impedirvi di essere emozionati, sorpresi e costernati da entrambe queste versioni diverse di questo mondo.

 

Nulla di cui preoccuparsi, dunque!

 

 

La sesta stagione de Il Trono di Spade andrà in onda in esclusiva su Sky Atlantic a partire dal 25 aprile.