Jess debutta col singolo Nulla: "Siamo una generazione di sogni infranti"

Musica

Fabrizio Basso

jess

La giovane artista milanese sfrutta il lockdown per mettere ordine nel suo repertorio artistico. Questo è il suo singolo di debutto. L'INTERVISTA

Dopo aver attirato l’attenzione negli ultimi mesi grazie alla sua voce limpida e cristallina, con la quale ha realizzato alcune intense cover pubblicate sui suoi social, Jess dà il benvenuto al 2022 inaugurando ufficialmente il suo nuovo percorso musicale. Nulla è il primo singolo di Jessica Lorusso, giovane artista milanese, che dalla sua camera da letto lancia un urlo generazionale.

Quando è nata Nulla e perché la hai scelta come biglietto da visita?
Nasce pochi mesi fa nel giro di mezz’ora. Le altre canzoni hanno avuto bisogno di revisioni e migliorie, questa è nata seguendo una sensazione di frustrazione che ancora provo, quella di non riuscire a realizzare i sogni. Racconto lo scontro con la vita da adulto. È l’ultimo pezzo che ho scritto ed è quello che sento più mio e si incolla bene con quello che sto vivendo.
C’è un momento esatto in cui hai scelto di metterti in gioco con la tua musica e smettere con le cover?
È stato graduale, anche scegliendo canzoni di altri ma che sentivo mie cresceva il bisogno di ricorrere a parole mie per descrivere certe sensazioni. Il mio cambiamento è iniziato con i primi no pronunciati, lasciando più spazio alla mia personalità.
Il testo ha un fondo di disillusione: cosa manca alla tua generazione per realizzarsi?
Tutto nasce dalle aspettative che si anno da piccoli o da giovani, è l’aspettativa che crea il divario. Siamo cresciuti con genitori che ci hanno promesso un mondo diverso, da Disney Generation. Poi ci siano trovati in una realtà che ci ha spiazzato, siamo una generazione di sogni infranti. Siamo nel mezzo di un cambiamento e per chi vive gli ideali di realizzazione in periodo storico come l'attuale è frustrante.
Visto che sei giovane e hai la possibilità di andartene: c’è un dove?
Mi scontro quotidianamente con la voglia di restare a Milano. Ho viaggiato tanto ma non voglio spostarmi in modo permanente.
Quali sono i sogni che non hai realizzato? Li consideri persi in assoluto?
Spero di no, ho una parte di me sognatrice e l’altra incollata alla terra come una pianta. Sento il tempo che mi corre dietro. Più avanti ringrazierò questo periodo, ora lo vedo ancora grigio.
Quante croci sto mettendo sopra le persone: troppa gente inutile intorno a te?
Parlo di tutte le persone che giudicano quello che dovresti fare. Sono molti che mettono becco e io li depenno, è una questione di sopravvivenza. È la prima frase della canzone che ho scritto.
Credi che attraverso di te la tua generazione possa trovare le parole giuste per svoltare?
Per svoltare non lo so ma di certo per riconoscersi. Io ora non mi sento parte di niente. Ma se portassi qualcuno a condividere le mie parole sarei felice, è quello che servirebbe a me ora.
E torni a scrivere: è solo nella scrittura che ti senti realizzata?
Almeno riesco a dire che c’è qualcosa in cui mi sento realizzata, foglio e pianoforte non giudicano, è una culla per me la scrittura in questo periodo.
Hai risolto i perché con tua mamma?
Ancora non si capacita del perché io sia così disillusa. Non si potranno risolvere, c’è un gap comunicativo di un’altra generazione.
Hai dei trascorsi teatrali: riprenderai a recitare o ora esiste solo la musica?
Ho trovato il modo di recitare nella musica, in primavera, se sarà possibile, suonerò e canterò sulla scena. Non so il teatro che ruolo avrà nel mio futuro, se mi interessa un progetto, se incontra la mia volontà artistica lo abbraccerò. Ora più che interpretare preferisco dire.
Che accadrà nelle prossime settimane?
Vorrei farmi conoscere con qualche altro singolo, stiamo già pensando al prossimo. Personalmente ho bisogno di capire se il mio mondo, quello che racconto, interessa. Sto vivendo un periodo prolifico a livello di scrittura. Di Nulla uscirà presto un video che incarna il significato profondo della canzone: l'infanzia sarà la co-protagonista e predominerà un colore con una forte valenza simbolica.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.