Ligabue, il nuovo singolo è "Mi ci pulisco il cuore": il testo

Musica

Ultimo singolo estratto dall’album “7”. Un invito a combattere le proprie paure più profonde

Mi ci pulisco il cuore” è il nuovo singolo estratto dall’album “7” di Luciano Ligabue. Un brano al quale il cantante ha detto d’essere particolarmente legato. È un vero e proprio viaggio altalenante, impreziosito da tre assoli di chitarra. Si caratterizza però per un mix sapiente di ritmo e scrittura.

approfondimento

7, il nuovo album di Luciano Ligabue

Se il ritornello è trascinante, infatti, non è possibile evitare di lasciarsi trasportare altrove dalle strofe dal significato più profondo. Una canzone il cui senso ultimo si lega alla necessità umana di combattere le proprie paure, l’angoscia che spesso ci attanaglia e la fame di potere. Le armi che abbiamo contro tutto questo, spiega Ligabue nel suo brano, sono le bellezze del mondo e l’amore.

 

Una battaglia che viene intrapresa in maniera del tutto personale, che si conclude, nel migliore dei casi, con una totale rinascita, che conduce al ritrovato significato nel mondo che ci circonda. Un intero album ricco di significati profondi e ben radicati nell’animo del cantante: “Il numero 7 mi è stato segnalato da un paio di numerologhe un po’ di tempo fa. Mi è stato detto che sono un 7 vagante. Il mio nome è composto da sette lettere, così come il mio cognome. Sono nato il 13/3, che fa sette, del 1960 che fa sette. San Luciano è il sette gennaio e il primo concerto è dell’87. Il primo stadio nel ’97. La mia traccia più famosa è ‘Certe notti’, la numero sette del disco ‘Buon compleanno Elvis’. Da quando me lo hanno segnalato, ci gioco un po’ su”.

Il testo di Mi ci pulisco il cuore

approfondimento

Ligabue, disco di platino in un mese con l’album 7

Con questa luna ruffiana

Che ne vuole ancora

E batte la strada

Con il tuo odore

Mi ci pulisco il cuore

Per un po'

Se vuoi ci puoi giocare ancora

 

E questo sole di aprile

Che scioglie il rancore

Che sembra che chiunque

Sappia dove stare

Mi ci pulisco il cuore

Ti dirò

Ho ancora tutto da imparare

 

Finché tiene il cuore

Ci vediamo in giro

Con le tue paure

Con le mie

Con le tue paure

L'han chiamato vivere

 

Con questa musica leggera

Che non la puoi pesare

E non puoi mica dirle

Dove deve andare

Mi ci pulisco il cuore

Che se vuoi

Se vuoi ti ci potrai specchiare

 

E se è il pensiero che conta

Grazie per davvero

Ti ci sei messa tutta

Dentro quel pensiero

Mi ci pulisco il cuore

Per un po'

Ci puoi comunque rimanere

 

Finché tiene il cuore

Ci vediamo in giro

Con le tue paure

Con le mie

Con le tue paure

L'han chiamato vivere

 

Con il risveglio perfetto

Con te che sai baciare

E il letto disfatto

E il resto ad aspettare

Mi ci pulisco il cuore

Finché avrò ancora un cuore da pulire

 

Finché tiene il cuore

Ci vediamo in giro

Con le tue paure

Con le mie

Con le tue paure

 

L'han chiamato vivere

L'han chiamato vivere

L'han chiamato vivere

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.