Tiziano Ferro, a Sanremo sì ma non come co-conduttore

Tiziano Ferro sarà al Festival di Sanremo ma non come co-conduttore. Lo ha comunicato il suo manager Fabrizio Giannini che ha invece confermato di essere in trattativa con Amadeus per trovare la formula migliore

(@BassoFabrizio)

Tiziano Ferro sarà al Festival di Sanremo 2020 ma non come co-conduttore. Nei giorni scorsi, a seguito anche di un pos sui social, aveva preso forza la voce di una sua presenza al fianco di Amadeus. Non sarà così. La smentita, o conferma, dipende dai punti di vista arriva direttamente dal manager dell'artista Fabrizio Giannini: "Parliamo di Sanremo -dice- e ammetto che ne stiamo discutendo ma Tiziano non sarà a Sanremo nel ruolo di co-conduttore. Lui è un cantante. Stiamo studiando cosa fare: Tiziano vuole esserci e Amadeus lo vuole. Ma non vogliamo esserci con un altro medley. Credo che sia preferibile non esserci che passare inosservati come è capitato a molti altri artisti". Non è dunque ancora definito se ci sarà un solo giorno in più momenti oppure sarà presente in più giornate. Ma rigorosamente come cantante.

Il nuovo album di Tiziano FerroAccetto Miracoli, uscirà il 22 novembre prossimo in tutto il mondo su etichetta Virgin Records (Universal Music Italia). La cover è un intenso scatto in bianco e nero realizzato da Giovanni Gastel. Il nome dell’artista protagonista dell’unico featuring presente nell’album, sulla terza traccia Balla Per Meè quello di Lorenzo “Jova” Cherubini.

Accetto Miracoli, prodotto da Timbaland e anticipato dai singoli, Buona (Cattiva) Sorte e la title-track attualmente in rotazione radiofonica, è un album che il suo autore ha definito fin dal primo momento fresco, onesto, energico, figlio dell’esigenza di consegnarmi ad esperienze nuove”. Come già annunciato, il CD contiene 12 brani, ai quali solo nel formato digitale si aggiungono 2 bonus-track, versioni alternative di Accetto Miracoli e In Mezzo A Questo Invernonell’arrangiamento curato dal produttore superstar del sound latino Reyes Copello.