Chi è Nitro, il rapper del collettivo Machete

Chi è Nitro, il rapper del collettivo Machete

È uno dei rapper più rilevanti del panorama italiano del 2018: il suo nome d’arte è Nitro, e la sua discografia è altrettanto esplosiva

Nitro è il nome d’arte di Nicola Albera, nato nel 1993 in un piccolo paesino in provincia di Vicenza, dove il rap era un concetto lontano e, forse, un po’ troppo cittadino. Il suo essere un ragazzo di provincia gli causa inizialmente non pochi problemi, durante la gavetta. Adesso, però, il suo è uno dei rap più apprezzati dagli intenditori, e il suo nome è sulla bocca – e nelle playlist – di tutti i cultori del genere. Mercoledì 31 ottobre, Nitro sarà ospite di Mara Maionchi su Sky Uno: un'intervista da non perdere.

Nitro: dalla gavetta alle classifiche internazionali

Si fa chiamare Nitro, ma è stato anche Wilson o Phil de Payne. Il suo primo approccio al rap è arrivato grazie al freestyle, per il quale Nicola Albera ha capito di avere un talento naturale. I suoi esordi sono stati nel collettivo (o la “crew”, in termini hip-hop) Gioventù Bruciata, con il quale ha pubblicato “Born2Burn” nel 2010. Dal 2007 in poi prende parte, ogni anno, al Tecniche Perfette: la prima volta arriva nella semifinale regionale, mentre le volte successive arriva in finale nazionale e poi sempre tra i primi quattro. Nel 2012 partecipa al talent show di MTV Spit, dove si classifica secondo dopo Ensi.

Nello stesso periodo, entra a far parte del collettivo Machete di cui fanno parte alcuni dei nomi più importanti del panorama hip-hop italiano: Salmo, El Raton, Enigma. Quando Fabri Fibra pubblica “Casus Belli”, nel 2012, Nitro conquista il suo posto al sole grazie a “Felice per me”, un featuring contenuto nel disco che lo ha proiettato nella celebrità. Nel 2013 ha pubblicato il suo primo album studio “Danger”, distribuito da Sony Music e prodotto dalla sua Machete Empire Records. Partecipa anche al Machete Mixtape III, dove canta in 10 canzoni su 24. Seguono a ruota gli album “Suicidol” (2015) e “No Comment” (2018), i quali hanno ottenuto notevoli recensioni e sono diventati pietre miliari del genere.

“No Comment”

L’ultimo successo discografico di Nitro è “No Comment”, il suo terzo album pubblicato il 12 gennaio del 2018. Anticipato da due singoli, Buio Omega e dal videoclip “Infamity Show” (quasi 4 milioni di visualizzazioni su YouTube) prodotto da Salmo, il disco ha riscosso un grande successo tra la critica ei fan, e si è anche guadagnato un disco d’Oro FIMI per aver superato le 25 mila unità di vendita. Per Nitro, “No Comment” è quasi un nuovo esordio: si tratta infatti del primo disco dove il cantante alterna parti rappate e parti cantate. Con il suo talento, è riuscito a creare un equilibrio tra la sua rigorosa formazione tecnica sul rap e le numerose lezioni di canto che ha preso da quando è diventato famoso.

Non perderti Mara Maionchi che intervista Nitro su Sky Uno mercoledì 31 ottobre alle ore 19:25.

TAG: