Cinquanta sfumature di rosso, le differenze tra il libro e il film

Cinema

Come sempre accade per le trasposizioni cinematografiche, ci sono piccole discrepanze tra la versione della storia sulla carta di L.E. James e quella per lo schermo con Dakota Johnson e Jamie Dornan

Cinquanta sfumature di rosso, capitolo conclusivo della cosiddetta “trilogia delle sfumature”, è uno dei titoli preferiti dagli appassionati della saga cinematografica e letteraria con al centro le avventure romantiche e appassionate di Anastasia e Christian Grey.

Come certamente sapranno i fan, esistono delle differenze tra la versione della storia contenuta nel libro di E.L. James pubblicato nel 2012 e l'adattamento per il grande schermo del 2018 di James Foley con Dakota Johnson e Jamie Dornan, dovute alle esigenze di trasposizione da un mezzo a un altro. In ogni caso, il pubblico ha mostrato grande interesse per entrambi i prodotti facendo delle due versioni dei grandi successi.

La trama di Cinquanta sfumature di rosso

approfondimento

Cinquanta sfumature di rosso: ecco le foto

Al centro di Cinquanta sfumature di rosso c'è la nuova vita a due di Christian e Anastasia, finalmente marito e moglie e impegnati della costruzione di un equilibrio familiare che non riesce a smarcarsi dai vecchi schermi di dominio psicologico (e fisico ovviamente) di lui nei confronti di lei. Con la luna di miele e il ritorno della coppia in America, dove sono sopraggiunti nuovi guai nell'azienda dell'imprenditore, l'uomo mette in campo nuove strategie per controllare e sottomettere la moglie che mostra timidi tentativi di emancipazione e indipendenza. Altre minacce incombono però sulla coppia, già alle prese con la notizia dell'arrivo di un figlio: Jack Hyde, ex capo di lei, inizia a perseguitare gli sposi per vendicare un torto subito da Christian. Toccherà ad Anastasia scoprire cosa lega i due uomini.  

Le differenze tra libro e film

approfondimento

Cinquanta Sfumature di Jamie Dornan: "Ecco cosa penso di Dakota"

Come sempre accade con opere molto popolari, il gioco dei raffronti, anche di piccoli particolari, è il preferito dei fan che conoscono a menadito tutti i dettagli della storia.
Nel terzo film viene allo scoperto la storia familiare di Christian che finisce con la visita alla tomba della madre biologica di lui; nel libro non viene menzionato il luogo dove si trova la tomba e quindi la parte è stata aggiunta per dare al racconto maggiore enfasi.

Alcuni episodi del film non trovano corrispondenza nel testo. La scena del lancio del bouquet di Anastasia durante il matrimonio, ad esempio, è descritta diversamente: nel film, Elliot, il fratello maggiore di Christian, lo porge a Mia, la sorella più giovane di Christian, che invece nel libro lo afferra da sola. Allo stesso modo, la coppia nel film viene inseguita in macchina dopo aver visitato la loro futura casa; questo episodio nel libro avviene dopo un brunch con i genitori di Christian. Un'altra curiosità è il riferimento nel libro a un episodio di X-Files che i due protagonisti guardano in tv: questo momento manca nel film. Nel libro, inoltre, compaiono alcuni personaggi che nel film non figurano: è il caso di Ethan che nella versione originale di E.L. James si innamora di Mia e che non esiste nella pellicola.

Spettacolo: Per te