Come sono diventato un supereroe, il trailer del film poliziesco Netflix

Cinema

Il film, diretto da Douglas Attal, sarà disponibile sulla piattaforma streaming a partire dal 9 di luglio. Tra i protagonisti Pio Marmaï, Vimala Pons e Benoit Poelvoorde

Netflix ha diffuso il trailer del film “Come sono diventato un supereroe”, il poliziesco a tema supereroico che uscirà il prossimo 9 luglio sulla nota piattaforma di streaming, visibile anche su Sky Q e NOW.

Il lungometraggio racconta le avventure di un poliziotto costretto a lavorare, fianco a fianco, con una detective talentuosa, per riuscire a sgominare una banda di criminali che traffica stupefacenti in grado di dare i superpoteri. “Come sono diventato un supereroe” è diretto da Douglas Attal (già attore e sceneggiatore) e ha per protagonisti gli attori Pio Marmaï, Vimala Pons, Benoît Poelvoorde, Leïla Bekhti e Swann Arlaud.

Chi sono i veri supereroi? Il trailer comincia con la frase rivelatrice “Gli eroi non esistono. Ci sono solo perdenti.” E ancora: “Il potere è come una fortezza è di chi se lo va a conquistare.” 

Come sono diventato un supereroe, la trama

approfondimento

Le migliori serie tv da vedere a giugno

Oltre al trailer ufficiale, Netflix ha anche pubblicato in esclusiva il poster e la sinossi del film:

“Parigi, 2021. I supereroi sono perfettamente integrati nella società e in città è sempre più diffusa una droga in grado di conferire poteri. Aumentano i casi, il che spinge i tenenti Moreau e Schaltzmann a indagare. Affiancati dai due vigilantes della vecchia guardia, Monté Carlo e Callista, non si fermeranno davanti a nulla per impedire il dilagare del narcotico… ma quando viene alla luce il passato di Moreau il mistero si infittisce.”

Come sono diventato un supereroe, il cast

La pellicola, che uscirà su Netflix il 9 di luglio, è stata prodotta tra la Francia e il Belgio ed è ambientata a Parigi. La regia del film, che uscirà in contemporanea in Europa e negli Stati Uniti, è stata affidata a Douglas Attal.

Nel cast artistico figurano i nomi di Pio Marmaï, Vimala Pons, Benoît Poelvoorde, Leïla Bekhti e Swann Arlaud.

 

Il regista Douglas Attal è il figlio del più celebre Alain Attal, produttore cinematografico francese nato a Tunisi che ha prodotto lungometraggi come “Astérix et Obélix en Chine”, di Guillaume Canet. Attualmente è il direttore della società di produzione “Les Productions du Trésor”. Lo stesso Alain ha pubblicato sul suo profilo ufficiale Instagram la locandina del film, seguito dal figlio subito dopo.

Pio Marmaï, che in “Come sono diventato un supereroe” interpreta il ruolo del protagonista, è figlio di uno sceneggiatore di origini italiane e di una costumista francese. Ha esordito nel 2008 nel film “Le premier Jour du reste de ma vie” e, nel 2009, ha ottenuto il premio César come miglior promessa maschile per la sua interpretazione proprio nel suo film di debutto. Come sono diventato un supereroe potrebbe farlo diventare il nuovo volto del cinema francese.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.