Addio a Earl Cameron

Cinema
©Getty
LONDON - MAY 28: Actor Earl Cameron poses outside Buckingham Palace with his CBE, presented by the Prince of Wales on May 28, 2009 in London, England. (Photo by Anthony Devlin/WPA Pool/Getty Images)

Si è spento all'età di 102 anni ed è stato uno dei primi attori di colore a entrare nell’industria cinematografica inglese

Nato a Pembroke Parish (Bermuda) l’8 agosto 1917,  Earl Cameron è stato uno dei primi attori di colore a entrare nell’industria cinematografica inglese, padre di cinque figli, da anni viveva in Inghilterra con la sua seconda moglie. La sua carriera inizia nel lontano 1951 con il thriller di Basil Dearden “Pool Of London”, il primo film a rappresentare al cinema una relazione interrazziale. Cameron era stato nominato comandante dell’Impero per i suoi successi, tra cui quello di essere il primo attore nero a recitare in un film britannico e più recentemente, nel 2016, è stato inserito nella Screen Nation Hall of Fame del Regno Unito.


L’artista centenario ha recitato accanto ad attori del calibro di Sean Connery, nella pellicola diretta da James Bond “Agente 007 - Thunderball (Operazione tuono)”, con Richard Attenborough e Sidney Poitier nel film “Grazie per quel caldo dicembre”. Lo abbiamo visto inoltre recitare in “Tarzan il magnifico”, “Le tre sfide di Tarzan”, “Il messaggio”. Sul grande schermo è stato il dittatore Edmond Zuwanie in “The Interpreter” di Pollack accanto  a Nicole Kidman e Sean Penn. Tra le sue interpretazioni più recenti ricordiamo il vecchio che recita con  Leonardo DiCaprio nel capolavoro di Christopher Nolan “Inception” nel 2010. 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.