Maria regina di Scozia, il potere è femmina

Maria regina di Scozia

Domenica 15 settembre Saoirse Ronan e Margot Robbie sono protagoniste in prima visione tv su Sky Cinema Due dell’avvincente biopic sulla scozzese Maria Stuarda e sulla sua rivalità con la cugina Elisabetta I d’Inghilterra.

Maria, Elisabetta e le altre donne al potere

Domenica 15 settembre alle 21.15, avremo l’occasione di vedere due grandi interpreti a confronto: stiamo parlando dell’irlandese Saoirse Ronan, 25 anni e già tre candidature agli Oscar, e Margot Robbie, una delle dive più lanciate del momento, 29 anni, con all’attivo una candidatura agli Oscar e il ruolo iconico di Harley Quinn nell’universo DC Comics. Le due attrici sono le protagoniste di Maria regina di Scozia, film in prima visione tv su Sky Cinema Due.


La prima interpreta Maria Stuarda, di ritorno nella nativa Scozia nel 1561 dopo essere rimasta vedova di Francesco II di Francia. Qui spera di farsi riconoscere la corona scozzese dalla cugina Elisabetta I d’Inghilterra, di cui ambisce oltretutto di diventare legittima erede.


La sua parente inglese, infatti, non è sposata e non è in grado di generare eredi per la corona inglese. Proprio per questo, però, Elisabetta percepisce Maria, che in virtù dell’appartenenza alla famiglia Stewart potrebbe accampare delle pretese sul trono, come un pericolo. In aggiunta, a rendere la cattolica Maria invisa ai protestanti inglesi è la sua vicinanza con la Roma papalina.


La regista britannica Josie Rourke traccia alla perfezione il doppio ritratto di queste donne di eccezionale intelligenza e carisma, che, in un’epoca non certo favorevole al sesso femminile, sono riuscite nonostante tutto a trovarsi in posizioni di enorme potere.