Chadwick Boseman sarà Yasuke, il primo samurai africano

Chadwick Boseman
Chadwick Boseman

L’attore che intepreta Black Panther nel Marvel Cinematic Universe sarà il protagonista del biopic incentrato sulla figura eccezionale di un uomo del XVI secolo partito schiavo dall’Africa e divenuto guerriero sotto Oda Nobunaga.

Black Panther 2: i villain che potrebbero esserci

Il Giappone è stato per lungo tempo (e in parte lo è ancora) un paese fortemente tradizionalista. Pensare quindi che nel XVI secolo un africano sia diventato un samurai potrebbe quindi sembrare incredibile. Eppure è successo e da questa storia così particolare sta anche per essere tratto un biopic, che si intitolerà Yasuke.


Stando a Deadline, come protagonista per il film è stato scelto un attore di primissimo livello e decisamente lanciato, ovvero Chadwick Boseman, che è diventato noto al grande pubblico per aver interpretato il personaggio di Pantera Nera nel Marvel Cinematic Universe, da Captain America: Civil War agli ultimi due capitoli degli Avengers, passando ovviamente per Black Panther.


Yasuke racconterà la storia dell’omonimo personaggio: partito come schiavo dall’Africa Orientale (forse dal Mozambico, sebbene qualcuno sostenga che provenisse dall’Etiopia), venne condotto da un gesuita italiano fino in Giappone, dove fu probabilmente uno dei primissimi africani a raggiungere l’isola.


Le sue peculiarità lo portarono all’attenzione di Oda Nobunaga, il signore feudale che tentò l’unificazione del Giappone e ne conquistò buona parte dei territori. Impressionato dalle doti di Yasuke come guerriero, il daimyo decise poi di concedergli l’onore di diventare samurai, cosa che prima di allora non era ancora capitata a nessun africano, e forse nemmeno ad alcun europeo.


Un personaggio storico davvero sui generis, la cui vicenda merita senza dubbio di essere raccontata. E sapere che a interpretarlo sarà un attore di talento come Chadwick Boseman rende il progetto ancora più interessante.