Red Joan: trailer, trama e poster del film

Dal 9 maggio arriva nei cinema, distribuito da Vision, il film, diretto da Trevor Nunn, Red Joan, la vera storia della scienziata inglese che consegnò segreti militari all'Unione Sovietica durante la Seconda guerra mondiale. Con Judi Dench

Red Joan: le foto del film

Il 9 maggio uscirà nelle sale italiane, grazie a Vision Distribution, il film Red Joan, tratto dal romanzo La ragazza del KGB di Jennie Rooney, ispirato alle controverse vicende della vita di Melita Norwood, la spia britannica più longeva del KGB che lavorò per i sovietici per circa 40 anni, dagli anni '30 alla "pensione" nel 1972. Un'incredibile storia vera che prima ha ispirato il romanzo, ricco di elementi di finzione, La ragazza del Kgb di Jennie Rooney e adesso portato sul grande schermo dal regista Trevor Nunn. Ad interpretare il premio Oscar Judi Dench, la grande attrice britannica che dopo dopo essere stata per sette film M, il capo di James Bond, sia in versione Pierce Brosnan che Daniel Craig, da Goldeneye a Skyfall, con un breve cameo anche in Spectre si appresta a calarsi nella parte di Melita Norwood, minuta signora 87enne appassionata di giardinaggio, che, nel 1999, grazie ai documenti diffusi dall'ex archivista del Kgb Vasilij Mitrochin si scopri essere una spia al soldo di Mosca.

Una storia vera

La vera protagonista, soprannominata dai media “Nonna Spia” (che vista l’età non è mai stata sottoposta a nessun processo ed è morta nel 2005), da impiegata della British Non-Ferrous Metals Research Association fornì ai sovietici informazioni sul cosiddetto progetto Tube Alloys, il lavoro degli inglesi per la Bomba atomica. Andata a lavorare a Londra dopo aver abbandonato l’università di Southampton, veniva da una famiglia che credeva nell'ideale comunista, e continuò a rivelare segreti per decenni, facendo anche da reclutatrice. Romanzo (edito in Italia da Piemme) e film, ne rileggono la storia, immaginando Joan come studentessa di fisica negli anni '30 a Cambridge, a contatto con l'ambiente dei cosiddetti Cinque di Cambridge, i rampolli di buona famiglia diventati importanti spie per i sovietici. Per la ragazza, più dei valori comunisti contano gli incontri: con l'affascinante Sonya (Tereza Srbova), il giovane e appassionato militante Leo (Tom Hughes), di cui si innamora, e più avanti con lo scienziato Max Davis (Stephen Campbell Moore), responsabile del progetto Tube Alloys. La scelta di passare segreti, per lei verrà proprio dal desiderio di preservare la pace.

La trama

Nel 2000 la tranquilla vita di pensionata di Joan Stanley viene bruscamente sconvolta dall’MI5 che la arresta con l’accusa di spionaggio e alto tradimento ai danni della Corona: avrebbe consegnato segreti militari all’Unione Sovietica durante la Seconda Guerra Mondiale. Nel serrato interrogatorio che segue l’arresto emergerà, dopo oltre 40 anni, la vera identità dell’“Agente Lotto”, ma soprattutto, le ragioni che la mossero a tradire. Cambridge 1938. Joan, studentessa di fisica, si innamora dell’affascinante Leo Galich, giovane comunista, che le farà vedere il mondo sotto una nuova luce. Assunta poco dopo in una struttura di ricerca nucleare top secret, durante la Seconda Guerra Mondiale, Joan si rende conto che la distruzione totale sta divenendo pericolosamente attuale. Quale prezzo pagheresti per la pace? Joan deve scegliere se tradire il proprio paese ed i propri affetti oppure salvarli.

Il cast del film

Nel cast del film, oltre Judi Dench, ci sono anche Sophie Cookson, Stephen Campbell Moore e Tom Hughes.

Il poster del film