Hunger Games, un successo già scritto

Inserire immagine
A sinistra, Jennifer Lawrence nell'adattamento cinematografico di Hunger Games; a destra, la copertina di un'edizione americana del libro

Lunedì 17 giugno su Sky Cinema 1 andrà in onda in anteprima il film iniziale della trilogia fantasy che ha per protagonista Jennifer Lawrence . Ma prima di diventare un blockbuster del cinema, Hunger Games è stato un bestseller in libreria.

Guida TV: scopri quando va in onda The Hunger Games Hunger Games, il fenomeno sci-fi sbarca in prima TV su Sky Hunger Games, quando il reality diventa mortale Il teaser trailer de La ragazza di fuoco I film più attesi del 2013 Fenomeno Hunger Games Arriva la Ragazza di fuoco
I film di Harry Potter avevano alle spalle la serie di fortunatissimi volumi scritti da J.K. Rowling. Le trilogie del Signore degli anelli e de Lo Hobbit dirette da Peter Jackson nascono dai romanzi di culto di J.R.R. Tolkien. Insomma, è chiaro: se vuoi dare vita a un successo cinematografico, devi partire da un bestseller della letteratura. Lo dimostra anche Hunger Games, film che sarà trasmesso in anteprima su Sky Cinema 1 HD (canale 301) lunedì 17 giugno alle 21.10.

Prima di diventare un successo al botteghino nel 2012, con un sequel già in via di uscita che figura di prepotenza tra i film più attesi dell'anno, Hunger Games è stato infatti un caso letterario. Primo capitolo dell'omonima trilogia fantasy per ragazzi (ma non solo!) creata da Suzanne Collins, Hunger Games è uscito nel 2008, appena cinque anni fa, e da allora la popolarità della sua autrice è schizzata alle stelle.

La Collins non era certa una novizia del mestiere della scrittura, dato che tra il 2003 e il 2007 aveva pubblicato i cinque libri che compongono la saga delle Underland Chronicles, in cui vengono raccontate le avventure di un ragazzo che scopre una terra situata sotto la città di New York e chiamata, per l'appunto, Underland. Ma quando ha deciso di raccontare le gesta della sedicenne Katniss Everdeen nell'immaginaria nazione di Panem, ha compiuto il salto al livello successivo, dando vita a un seguito che probabilmente neanche lei si sarebbe immaginata.

Il libro è stato accolto subito benissimo sia dal pubblico che dalla critica, vantando tra l'altro l'appoggio di un veterano della parola scritta come Stephen King. A ispirare la visione distopica dietro la nazione di Panem, pare che sia stato un pomeriggio televisivo a base di reality e di immagini del conflitto in Iraq. A questo la Collins ha aggiunto un po' di mitologia greca e di giochi gladiatori romani, ha shakerato il tutto e ha dato vita alla storia che ha incantato il mondo.

Nel 2009, ancora prima che uscisse il secondo volume, La ragazza di fuoco, la Lionsgate si era già assicurata i diritti televisivi dell'intera serie. E così, con un bell'acconto in saccoccia, Suzanne Collins ha potuto presentare al pubblico il capitolo successivo della sua opera, seguito appena un anno più tardi dall'episodio conclusivo, Il canto della rivolta. E quando l'anno scorso l'adattamento cinematografico di Hunger Games con la splendida Jennifer Lawrence nel ruolo di Katniss è uscito nelle sale, facendo man bassa al box office, le vendite dei libri si sono impennate di conseguenza.

Casomai voleste arrivare preparati all'anteprima, dalle nostre parti la trilogia di Suzanne Collins è pubblicata da Mondadori. L'appuntamento con Hunger Games, in ogni caso, è per lunedì 17 giugno alle 21.10, su Sky Cinema 1 HD!