Banijay rafforza l'offerta di film e serie in Italia con Grøenlandia Group

Spettacolo
Nella foto: Matteo Rovere - CEO di Grøenlandia Group
Matteo-Rovere-is

L’innovativa casa di produzione fondata da Matteo Rovere e Sydney Sibilia entra in Banijay, tra i leader mondiali della produzione e distribuzione indipendente, che consolida ancora di più la sua presenza nell’area scripted

Banijay conferma oggi l’ingresso in Banijay Italia Holding di Grøenlandia Group, casa di produzione italiana di contenuti scripted premium. Guidata dai registi e produttori Matteo Rovere e Sydney Sibilia, la società è nota per la realizzazione di film di successo per il cinema, la televisione e le piattaforme streaming, nonché per la creazione di diversi prodotti seriali. Entrando a far parte del gruppo Banijay, Grøenlandia rafforza ulteriormente il proprio obiettivo di crescita internazionale.


Il gruppo Grøenlandia include dal 2014 anche Ascent Film, fondata e diretta da Andrea Paris, che continuerà ad operare all'interno del gruppo. I titoli realizzati da Ascent e largamente premiati includono lungometraggi, cortometraggi e documentari, con l'obiettivo di individuare e promuovere nuovi talenti e storie ancora da raccontare.

approfondimento

Le migliori serie TV da vedere a marzo 2022. FOTO

Nata nel 2014, Grøenlandia, che segue il motto "idee oltre i confini", ha sempre diretto i propri sforzi a creare contenuti che rinnovino la grande tradizione dell'audiovisivo italiano, anche nel panorama internazionale. In pochi anni ha realizzato numerose produzioni che hanno ottenuto un ottimo riscontro da parte del pubblico e della critica, tra cui i film Il Primo Re, diretto da Matteo Rovere; Masterclass e Ad Honorem – sequel di Smetto Quando Voglio, la saga di Sydney Sibilia autore anche de L’Incredibile Storia dell’Isola delle Rose; i film diretti da Simone Godano Moglie e Marito, Croce e Delizia e Marilyn ha gli occhi neri; Il Campione di Leonardo D’Agostini; La Belva, action movie diretto da Ludovico Di Martino e molti altri. Grøenlandia ha anche realizzato la serie TV Romulus, Nastro d'Argento 2021 per la miglior serie italiana, e il film per la televisione Carosello Carosone, sulla vita del grande musicista Renato Carosone, diretto da Lucio Pellegrini, oltre a numerose altre pellicole e serie di prossima uscita.

 

Matteo Rovere - CEO di Grøenlandia Group - dichiara: “Grøenlandia prosegue la sua avventura entrando nel gruppo Banijay, colosso mondiale della produzione e della distribuzione indipendente dal cuore italiano, sia nel management che nell'azionariato, caratteristiche per noi fondamentali nell'operare una scelta che spero ci dia strumenti di lavoro e rapporti nuovi con colleghe e colleghi di tanti paesi, che come noi cercano di dare il massimo per arrivare agli spettatori di tutto il mondo. Vogliamo dare ancora più forza alle nostre idee, ma anche mantenere gli obiettivi ormai consolidati, tra i quali scoperta dei giovani talenti, centralità della sala, innovazione linguistica, inclusività e realizzazione di produzioni sostenibili.

 

Paolo Bassetti - Presidente e Country Manager di Banijay Italia Holding - commenta: “Siamo molto felici di accogliere Grøenlandia nel gruppo, una realtà ricca di talenti dinamici, che condivide appieno la nostra visione per la creazione di storie indipendenti e senza confini. Con un eccezionale numero di successi e un impressionante elenco di progetti in cantiere solo per il 2022, Matteo e Sydney, insieme ad Ascent Film, portano un enorme valore al nostro hub creativo qui in Italia. Per Banijay Italia questa operazione rappresenta il primo passo nel campo cinematografico e ci permetterà di espandere rapidamente la nostra - già diversificata - base clienti e amplierà i nostri orizzonti nel mercato dello scripted entertainment.”


Marco Bassetti
- CEO del Gruppo Banijay - commenta: "Banijay ambiva a rafforzare la sua posizione nel settore premium dello scripted e l'ingresso di Grøenlandia rappresenta una mossa significativa volta ad ampliare la nostra capacità di fornire prodotti per la TV così come lungometraggi. Imprenditori, registi e showrunner, Matteo e Sydney sono leader forti e ci auguriamo che il gruppo fornisca loro una casa indipendente e stimolante, dove accrescere il loro estro e la loro creatività, realizzare produzioni di alta qualità capaci di conquistare nuovi clienti e varcare tutti i confini.”


Banijay è già attiva in Italia nel settore dello scripted con titoli di successo realizzati per Rai come Un Professore, Lea - Un Nuovo Giorno, La Sposa, Cuori, Il Paradiso delle Signore; e per Mediaset con Luce dei miei occhi e Fosca Innocenti. Per Amazon ha prodotto il documentario Ferro, il docu-reality The Ferragnez e il film Laura Pausini – Piacere di Conoscerti. Con l'obiettivo di mantenere autonomia creativa, di valorizzare la proprietà intellettuale esistente e di creare nuove opere originali, nell'anno in corso Grøenlandia sta sviluppando ben dieci titoli. Banijay ha anche recentemente siglato una partnership con il pluripremiato produttore francese Alain Goldman attraverso le sue società di produzione, Pitchipoï Productions e Montmartre Films (precedentemente Légende Films).

 

 

Spettacolo: Per te