Lutto per Fabio Rovazzi, è morta la nonna: il ricordo su Instagram

Spettacolo

Il cantante ha affidato al social il ricordo dell'amata nonna. “Mi piace immaginarti di nuovo insieme al nonno” ha scritto

Lutto per Fabio Rovazzi. Il cantante ha annunciato su Instagram la scomparsa della nonna, a poche ore dal suo compleanno. Il 18 gennaio, infatti, Rovazzi compie 28 anni.

Fabio Rovazzi, il messaggio

approfondimento

Stories, Fabio Rovazzi si racconta in “Rovazziland”. VIDEO

“Ti avevo comprato delle carte giganti perchè ultimamente iniziavi a vederci meno ma nonostante questo riuscivi sempre a battermi e vincere in modo incredibile” ha scritto Rovazzi su Instagram, a corredo di alcune foto e un video insieme alla nonna. “Hai sempre preferito agire un po’ nell’ombra, ma sei sempre stata attenta a tutto. Un’agente segreto di famiglia, ma gentile e con un cuore grande come un palazzo. Mi mancheranno i tuoi interrogatori alimentari e sulle mie relazioni. Incredibile come a Natale eri con noi e nel giro di pochi giorni ci hai lasciato…certo scegliere proprio il giorno prima del mio compleanno…vabbè un giorno ne discuteremo… Sono felice di pensare che ora hai finalmente raggiunto il nonno che da due anni ti aveva lasciata sola. Quanto ti mancava da 1 a 100? Immaginarvi di nuovo insieme è la cosa che mi rende l’uomo più felice del mondo. Ieri sono tornato indietro e sono corso a darti un bacino sulla fronte perchè dentro di me sapevo che ci stavi salutando. Ciao Nonna, ti voglio immensamente bene”. Tanti gli amici vip che hanno voluto lasciare un commento sotto il post, a dimostrazione della vicinanza al cantante. Tra questi Elisabetta Canalis, Nina Zilli (Nonni patrimonio dell’umanità! Crescere con loro al nostro fianco, è sicuramente uno dei regali più belli della vita. Ti abbraccio forte), Javier Zanett (Mi spiace tanto Fabio, un forte abbraccio a tutta la famiglia), Annalisa, Nek, Alberto Urso, Ermal Meta.

Fabio Rovazzi, la scomparsa del nonno

approfondimento

Le canzoni più belle di Fabio Rovazzi

Il nonno di Fabio Rovazzi era scomparso a causa del Covid. “Ho sperato nell’impossibile, ho creduto fino all’ultimo che fossi l’unico in grado di scampare a quella maledetta figura oscura con la falce in mano – aveva scritto il cantante sui social - Mi sbagliavo. La morte piano piano prende tutti, non capisco perchè debba prendere sempre prima del dovuto tutti quelli a cui tengo. Ho fatto il possibile, l’impossibile e l’impensabile.... ma alla fine questo maledetto virus ti è venuto a bussare alla porta. E fidati quando ti dico che non te lo meritavi. Con te ho passato gran parte della mia infanzia e credo che tutto quello che sono oggi per la stragrande maggioranza lo devo a te. Sei l’uomo che mi ha insegnato tutto. Mi hai insegnato che la fortuna non esiste. Mi hai insegnato che la tenacia e la forza di volontà sono alla base di tutto. Sei partito da gommista e sei volato in Argentina diventando dirigente di una delle più grosse multinazionali del mondo. Sei sempre stato il mio esempio di vita e lo sarai sempre nonostante l’assenza di quest’ultima”.

Spettacolo: Per te