Kanye West sta lavorando con le autorità per aiutare i senzatetto di Los Angeles

Spettacolo
©Getty

Il rapper 44enne sta facendo del suo meglio per alleviare il problema degli homeless, incontrando le organizzazioni di beneficenza e stabilendo un piano duraturo ed efficace per migliorare la situazione critica in cui si trova la città

Kanye 'Ye' West mira ad aiutare la popolazione dei senzatetto a Los Angeles ed incontra i leader della città per stabilire un programma di aiuti per gli oltre 66.000 individui che vivono in strada, senza fissa dimora. La scorsa settimana l'artista si è impegnato a lasciare un migliaio di pasti a “LA Mission” di Los Angeles ed ha incontrato il reverendo Troy Vaughn, Amministratore Delegato dell’organizzazione, per illustrare alcune possibili soluzioni in modo da contrastare con decisione la piaga della povertà estrema.

L’idea di Kanye West per aiutare i senzatetto

approfondimento

Kanye West ha suonato una cover di Adele per Virgil Abloh

Il rapper 44enne ha incontrato alcune organizzazioni di beneficenza ed ha cercato di elaborare strategie concrete, nel tentativo di alleviare il problema dilagante degli homeless nella città californiana. Secondo l’artista, la prima cosa da fare è creare un piano per assicurare cibo ai senzatetto, aprendo un rapporto di lavoro tra le organizzazioni filantropiche della città. Successivamente, il musicista ha espresso la possibilità di utilizzare le proprie aziende per aiutare a fornire istruzione, occupazione ed alloggio e riunire i fedeli senza tetto all’interno delle comunità religiose per creare un valido aiuto di continuità assistenziale.

Ospite a Skid Row, il quartiere più degradato della città, durante il suo discorso con il CEO e presidente di “LA Mission” organizzazione no-profit volta ad aiutare i senzatetto di Los Angeles, West è tornato anche a parlare del suo matrimonio con Kim Kardashian (FOTO) e del periodo difficile che sta attraversando, dichiarando di voler tornare a casa e scusandosi di non essere stato un bravo marito. Ha proseguito poi criticando il comportamento delle persone che sono “pronte a scavalcare i senzatetto per andare al negozio di Gucci”.

Già nel 2019, Kanye West aveva rilasciato una lunga intervista in cui dichiarava di essere sensibile al fenomeno degli homeless con l’intenzione di progettare e costruire abitazioni low cost da offrire a chi non possedeva una casa. Il 5 luglio 2020 annunciò infatti la propria candidatura alle elezioni presidenziali statunitensi dove proclamava il suo interesse per le persone più sfortunate.

Adesso il rapper americano, aiutato dalla potenza e dall’amore di Dio come lui stesso ha espresso, ha deciso di impegnarsi a fondo nel volontariato per essere d’esempio alle altre persone e per sentirsi un uomo migliore, degno del perdono di Kim.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.