CilentArt Fest, cinque giorni di eventi nel cuore del Cilento

Spettacolo

Sabrina Rappoli

Dal 24 al 28 agosto, cinque comuni del Cilento, diventeranno un palcoscenico a cielo aperto per un festival neonato, ma che ha tanta voglia di crescere bene

Se vi trovate a passare per il Cilento, terra baciata dal sole, dalla bellezza dei paesaggi, dalla genuinità dei suoi prodotti e dalla schiettezza dei suoi abitanti, non potete perdervi il CilentArt Fest, “cinque giorni di invasioni artistiche contemporanee”, come recita il sottotitolo della manifestazione.

Dal 24 al 28 agosto, dall’alba al tramonto, questo angolo di Campania diventerà il palcoscenico di una vera invasione artistica, tra teatro, musica, installazioni e corsi di formazione.

TRA GLI OSPITI D'ONORE SILVIO ORLANDO E LINO MUSELLA

Tra gli ospiti illustri di questa prima edizione ci sono Silvio Orlando – che il 24 agosto porterà in scena a Orria “Serata Gary-La vita davanti a sé" e altre storie - e Lino Musella, con il suo “L’ammore nun’è ammore”, per un evento culturale che, da queste parti è “senza precedenti”, come hanno sottolineato gli organizzatori.

Un festival neonato, pronto a trasformare cinque comuni del Cilento – Orria, Gioi, Salento, Perito e Moio della Civitella – in un palcoscenico a cielo aperto. Il programma di eventi comprende spettacoli teatrali, monologhi, performance di danza, percorsi itineranti, installazioni artistiche e corsi di formazione, il tutto nel segno dell’inclusività e della sostenibilità ambientale.

Ad arricchire il cartellone arriveranno anche Nadia Baldi, Enzo Marangelo, Ernesto Lama, i componenti della compagnia di danza Cornelia e della compagnia di teatro di strada La Baracca dei Buffoni.

CILENTART CLASS OSPITERA' CORSI DI FORMAZIONE ARTISTICA

Ad affiancare il programma sarà la sezione Cilentart Class, dedicata alla formazione artistica. La prima edizione ospiterà tre corsi intensivi – recitazione, scrittura di scena e progettazione culturale – con sede nei comuni di Perito, Salento e Gioi Cilento. A tenere le classi saranno i professionisti Andrea Baracco, Paolo Mazzarelli e Lucio Argano.

Il programma sarà arricchito da progetti speciali dislocati nei diversi comuni partecipanti. Fra questi, l’installazione Anima, del gruppo Mediaintegrati; l’esperienza di sound design del collettivo Lunazione; le Archeologie vegetali di Piero Leccese e Elena Dragonetti.

Cilentart Fest è promosso e sostenuto dal Teatro Pubblico Campano diretto da Alfredo Balsamo e rientra nel programma di eventi “La Campania è”, sostenuto dalla Regione Campania.

Ideatore e direttore artistico del progetto è Vittorio Stasi, art manager di origini cilentane, che ha deciso di costruire un progetto artistico inclusivo, diffuso e multidisciplinare.

OBIETTIVO IL DIALOGO FRA TERRITORIO E PROFESSIONISTI ESTERNI

«L’obiettivo principale di Cilentart Fest», spiega Stasi «è quello di creare un dialogo fra comunità locali e professionisti esterni, favorendo la condivisione di sapere e di esperienze. Attraverso l’arte multidisciplinare e lo spettacolo dal vivo, intendiamo sostenere il senso di appartenenza e condivisione dei cinque piccoli comuni coinvolti, oltre che costruire una vetrina di livello nazionale».

«Un altro elemento fondamentale del progetto» continua Stasi «sarà il suo valore green e l’impatto sostenibile nei luoghi ospitanti. Tutti gli spettacoli avranno la caratteristica di svolgersi all’alba e al tramonto in location naturali senza prevedere il montaggio di palchi, strutture sceniche e luce artificiale. Il valore artistico dei lavori andrà ad incontrare la luce naturale e la bellezza intrinseca di questi borghi». «L’auspicio», continua il direttore artistico «è che il festival possa diventare un punto di riferimento futuro per la cultura e l’arte del territorio».

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.