Giornata Mondiale del Teatro 2021, anche quest'anno si celebra a porte chiuse

Spettacolo
©Ansa

Il 27 marzo doveva essere la data simbolica scelta dal governo per la riapertura al pubblico di cinema e teatri. Ma il perdurare della pandemia ha convinto l’esecutivo a rimandare. Quest’anno, come lo scorso, la celebrazione, istituita a Vienna nel 1961, verrà dunque festeggiata su palcoscenici soltanto “digitali”, tra web, tv, radio e social. Quest’anno Helen Mirren è l'autrice del Messaggio Internazionale

Più di un anno fa il Covid chiudeva tutti i teatri in Italia, riscrivendo il futuro dello spettacolo dal vivo. Anche a distanza di 12 mesi cade in un periodo amaro la Giornata Mondiale del Teatro, che come ogni anno si celebra il 27 marzo. Proprio questa data era stata scelta dal governo e in particolar modo dal ministro della Cultura Dario Franceschini come giorno simbolo per la riapertura al pubblico di cinema e teatri. Ma il perdurare della pandemia ha convinto l’esecutivo a rimandare. Quest’anno, come lo scorso, la celebrazione verrà dunque festeggiata su palcoscenici soltanto “digitali”, tra web, tv, radio e social.

La Giornata Mondiale del Teatro

leggi anche

Riccardo Muti: “Salviamo i nostri teatri e i musicisti”

La Giornata Mondiale del Teatro è stata istituita a Vienna nel 1961 su proposta del drammaturgo finlandese Arvi Kivimaa dall'International Theatre Institute (Iti), la più vasta organizzazione di teatro nel mondo fondata dall'Unesco nel 1948. L'Iti è una organizzazione internazionale non governativa, avente sede a Parigi e Shanghai. Nel nostro Paese l'Iti e il Ministero dell'Istruzione collaborano "per stimolare la creazione artistica tra le nuove generazioni" con un percorso formativo dedicato alla scrittura e ispirato alla pace tra i popoli. La prima di queste giornate fu celebrata il 27 marzo 1962 su iniziativa del poeta e drammaturgo Jean Cocteau. Ogni anno - almeno prima del Covid - il 27 marzo, nei teatri e nelle realtà culturali che aderiscono all'iniziativa, risuona un unico Messaggio, affidato a una personalità della cultura mondiale.

Helen Mirren autrice del Messaggio Internazionale

approfondimento

Helen Mirren compie 75 anni, storia di una regina del cinema. FOTO

Quest’anno Helen Mirren è l'autrice del Messaggio Internazionale per la Giornata Mondiale del Teatro. Mirren, una delle attrici più conosciute e apprezzate, con una carriera internazionale che abbraccia il teatro, il cinema e la televisione, ha vinto molti premi per le sue interpretazioni intense e versatili, tra cui l'Oscar nel 2007 per la sua interpretazione in “The Queen”. Ha iniziato la sua carriera interpretando Cleopatra con il National Youth Theatre. “Questo è un momento così difficile per lo spettacolo dal vivo e molti artisti, tecnici, artigiani e artigiane hanno lottato in una professione già piena di insicurezze - ha sottolineato l’attrice -. Forse questa insicurezza sempre presente li ha resi più capaci di sopravvivere, con intelligenza e coraggio, a questa pandemia. La loro immaginazione si è già tradotta, in queste nuove circostanze, in modi di comunicare creativi, divertenti e toccanti, naturalmente soprattutto grazie a internet. Da quando esistono sul pianeta, gli esseri umani si sono raccontati storie. La bellissima cultura del teatro vivrà finché ci saremo. L'urgenza creativa di scrittori, designer, danzatori, cantanti, attori, musicisti, registi non sarà mai soffocata e nel prossimo futuro rifiorirà con una nuova energia e una nuova comprensione del mondo che noi tutti condividiamo”, ha aggiunto.

Le iniziative di quest’anno

leggi anche

Broadway, a un anno dalla chiusura lo show degli artisti: torneremo

Per la Giornata sono tante le iniziative in diretta streaming in tutta Italia. Il 27 marzo la Fondazione Teatro della Toscana riapre “virtualmente” le porte del Teatro della Pergola di Firenze, del Teatro Era di Pontedera e del Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci. A Latisana, in provincia di Udine, Cristian Giammarini e Giorgio Lupano riportano invece in scena uno dei più fortunati testi di Edoardo Erba, "Maratona di New York", in streaming gratuito dal palcoscenico dell'Odeon, venerdì 26 marzo alle 21 sui social di Ert Fvg. Quasi sessanta minuti di corsa, di testa e diaframma, di fiato spezzato, crampi e denti stretti, con due amici, Mario, dalla corsa sghemba e la felpa ormai passata, e Steve, corridore professionista, che si allenano per la maratona più dura e avvincente del mondo. Ancora il 27 marzo, il Teatro Carcano, a Milano inaugura i suoi sabati pomeriggio all'insegna di Shakespeare, in una insolita trilogia dei suoi testi in versione one-man show, nata dall'esperienza del progetto "Tournée e da bar". Il primo appuntamento è con "Riccardo III", uno dei cattivi per eccellenza del Bardo, nello scenario post-industriale e urbano della regia di Riccardo Mallus, con Davide Lorenzo Palla protagonista. Alle 21, al Teatro Rossini di Pesaro, si esibirà l’Orchestra Filarmonica Marchigiana: il concerto andrà in onda su ÈTv Marche e in streaming sui canali social della FORM. Collegandosi alle pagine Facebook e Youtube del teatro Nazionale di Genova, alle ore 18, si potrà vivere insieme la sintesi di una giornata di lavoro. Il Teatro Gustavo Modena e la Sala Mercato apriranno le loro porte per un momento delle prove di due nuove produzioni: Solaris dal romanzo fantascientifico di Stanislaw Lem con l’adattamento di David Greig e la regia di Andrea De Rosa, spettacolo coprodotto con il Teatro di Napoli, e Il mercato della carne, commedia nera di Bruno Fornasari, diretta da Simone Toni. Dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 17 chi vorrà potrà invece collegarsi ai canali YouTube e alla pagina Facebook della Fondazione Teatro Coccia, a Novara, ed assistere alle prime prove di regia della produzione di Cendrillon di Pauline Viardot che andrà in onda sabato 17 e domenica 18 aprile.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.