Tutto quello che c'è da sapere sulla Giornata mondiale del libro

Spettacolo
Uno dei paesi in cui la Giornata mondiale del libro è più sentita è Barcellona, dove la Rambla si trasforma in una libreria a cielo aperto (Getty Images)

Oggi, 23 aprile, in tutto il mondo si rende omaggio alla lettura. Obiettivo: ricordarne l'importanza come strumento di informazione e conoscenza

Per celebrare la lettura, il 23 aprile si celebra la Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore. Tante le iniziative in tutto il mondo che anche quest'anno metteranno in evidenza l'importanza del leggere come mezzo di approfondimento, di conoscenza e di informazione. Ecco tutto quello che c'è da sapere sull'iniziativa

Come nasce la Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore

La Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore nasce per volontà dell'Unesco nel 1996. L' obiettivo è promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la tutela del copyright. Per celebrare la ricorrenza fu scelto il 23 aprile, giorno in cui nel 1616 morirorno a poche ore uno dall'altro tre scrittori considerati dei pilastri della cultura universale: Miguel de Cervantes, William Shakespeare e Garciloso de la Vega. Ogni anno viene scelta anche la Capitale mondiale del libro, indivituata nel 2018 in Atene.

La tradizione catalana

La ricorrenza è nota anche come Giornata del libro e delle rose perché in Catalogna il 23 aprile si festeggia San Giorgio, patrono della regione, a cui è legata una curiosa usanza. La tradizione narra che quando San Giorgio uccise il dragone, dal suo sangue nacque una rosa. Per questo, durante questa giornata si usa scambiarsi libri e rose tra amici e innamorati. Barcellona diventa una libreria a cielo aperto e le panetterie preparano il famoso pane di Sant Jordi, fatto con noci, formaggio e sobrasada, salume tipico dell'isola di Maiorca.

40 libri per 20 regioni

Per celebrare questa giornata la Commissione Nazionale Italiana dell'Unesco ha scelto di mettere il libro al centro della giornata, stilando un elenco di storie ambientate nelle 20 regioni italiane. Per ognuna sono stati scelti due libri, per legare la narrativa al territorio e stimolare l’interesse dei lettori. Inoltre, visitando la pagina su Facebook, è possibile aggiungere i propri libri preferiti per allungare l'elenco stilato dalla Commissione. Tramite la pagina Facebook dell'agenzia Onu chiunque sia interessato potrà postare i propri titoli preferiti.

Gli eventi in Italia

Gli appassionati della lettura potranno scoprire nuovi libri presso la Fiera dei Librai di Bergamo, dal 21 aprile al 6 maggio. In questo periodo il Sentierone - la via più frequentata della città - si trasforma in una libreria a cielo aperto, con tanti incontri con scrittori e laboratori per grandi e piccini. Ma gli eventi che celebrano la Giornata mondiale del libro in Italia sono numerosi. Per l'occasione l'Istituto di lingua spagnola Cervantes ha lanciato un concorso nei centri di Milano, Roma e Napoli dal titolo Crónicas Urbanas, in cui si chiede di raccontare il pensiero ricorrente che si prova quando si cammina per le strade di queste città. I vincitori verranno annunciati il 23 aprile.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.