Covid Campania, De Luca in diretta Facebook: "Rendere obbligatoria la vaccinazione"

Campania

Così il governatore campano: "Prendiamoci queste due settimane dopo di che dovremo prendere misure importanti e credo sia sbagliato, come fa il Governo, prendere mezze misure che hanno come unico risultato prolungare all'infinito la stazione del Covid"

"Prendiamoci queste due settimane dopo di che dovremo prendere misure importanti. Credo sia sbagliato, come fa il Governo, prendere mezze misure che hanno come unico risultato prolungare all'infinito la stazione del Covid. Io non avrei dubbi su una decisione a livello nazionale: rendere obbligatoria la vaccinazione". Lo ha detto il presidente della Regione Camapania, Vincenzo De Luca, durante il consueto punto settimanale sull'emergenza Covid in diretta Facebook. Sempre sul tema vaccini, De Luca ha proseguito: "Dobbiamo fare di più per la fascia giovanile: ieri abbiamo registrato 30mila vaccinazioni, al di sotto della della media delle 50mila vaccinazioni”. Si allungano così i tempi per arrivare all’immunizzazione, che negli obbiettivi - ha spiegato il governatore - era prevista per fine settembre, inizio ottobre. "Oggi siamo a 3 milioni 300mila cittadini, se per fine settembre vogliamo arrivare a 4 milioni e 200mila campani manca oltre 1 milione di cittadini che devono fare la doppia dose", ha aggiunto, lanciando un appello a vaccinarsi al rientro dalle vacanze. (TUTTI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

"A Ferragosto non perdete la testa"

Quindi, sulle imminenti vacanze, il presidente ha invitato i cittadini alla responsabilità: "Vi prego di non perdere la testa a Ferragosto, vi prego di indossare la mascherina, vi prego di essere responsabili per i vostri figli e di capire che più siamo responsabili e prima finisce questo calvario. Troppe ferie fanno male, dieci giorni bastano per tirare il fiato e fare l'ultimo tratto di questo cammino contro il Covid". De Luca ha anche ringraziato il personale medico sanitario "ormai stremato".  

"In Campania prof tutti vaccinati"

De Luca ha poi parlato della situazione nelle scuole: "Dobbiamo aprirle per i nostri figli, oggi è una priorità, e bisogna farli andare in presenza - ha dichiarato -. Ma come si fa a non capire che il presupposto, e ha fatto bene il Governo, è l'obbligo di vaccinazione per il personale scolastico. In Campania il problema non esiste, sono tutti vaccinati. Bisogna procedere al completamento della vaccinazione al di sotto dei 18 anni".

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24