'Un marziano di nome Ennio' in estate il docufilm su Flaiano

Abruzzo
5fd392e3947e59366839fc49d3f2f036

Terminate le riprese del regista Cavuti. Scena finale di Placido

(ANSA) - L'AQUILA, 12 MAG - Venerdì comincerà il montaggio delle riprese del docufilm su Flaiano "Un marziano di nome Ennio", il terzo progetto diretto dal regista e compositore abruzzese Davide Cavuti. Ironia, disincanto e tanto impegno caratterizzano la vita di Flaiano, dalla sua attività di scrittore e critico del tempo, ma anche la figura di padre amorevole. La scena finale girata a Roma, nell'Accademia Nazionale dei Lincei, ha visto protagonista Michele Placido nei panni di Vittorio De Sica.
    Un lungometraggio che uscirà in estate con un cast di eccellenza: Massimo Dapporto (Ennio Flaiano), Mariano Rigillo (Federico Fellini), l'attore Lino Guanciale (un giornalista) e poi Edoardo Siravo Debora Caprioglio, Maria Letizia Gorga, Annalisa Favetti. Accanto a loro ci sono i contributi di autorevoli personaggi del mondo del cinema e della cultura tra cui Enrico Vanzina, Giuliano Montaldo, Paola Gassman, Masolino D'Amico, Giuseppe Rosato.
    "È un onore aver affidato la scena finale a Placido - dice Cavuti -, un artista e un uomo che ha creduto in me, sia suo compositore e musicista e ora come autore e regista. Flaiano è protagonista del film in prima persona e raccontato dagli altri personaggi quando è assente. Nomi prestigiosi del tempo, tra i quali De Sica e Peppino Amato, produttore della Dolce Vita, raccontano Flaiano attraverso aneddoti sulla sua carriera e vita. Attraverso le sue parole ho cercato di restituire la sua anima e la sua personalità", sottolinea Cavuti.
    "Oltre al grande scrittore e sceneggiatore, lui era anche un uomo che portava con sé il dramma della figlia malata, che Flaiano chiamava "amore purissimo". Ironia, disincanto e impegno: questo film è un segnale più destinato soprattutto ai giovani, per consentire loro di conoscere la grandezza del personaggio di Ennio Flaiano, il quale dell'Abruzzo ha sempre conservato il pudore dei sentimenti, come egli stesso afferma".
    Le riprese del film si sono svolte tra Roma, Fregene, Pescara.
    (ANSA).
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.