Vaccini, obiettivo 3.500 dosi al giorno nel Chietino

Abruzzo
e1901c7645fbdca70f8c1a9b6349ac61

Finora somministrata prima dose a 83% over 80 e a 50% fragili

(ANSA) - CHIETI, 27 APR - Vaccinare 3.500 persone al giorno in provincia di Chieti negli hub di Chieti, Lanciano e Vasto: è l'impegno della Asl per dare all'attività vaccinale la necessaria accelerazione. Finora sono state somministrate 105 mila dosi, di cui 20 mila AstraZeneca (69% prima dose, 31% richiamo), copertura del 20% della popolazione con la prima dose e 9% con la seconda. Buona la copertura sugli over 80: vaccinato almeno con una dose l'83% degli iscritti in piattaforma; sul fronte dei fragili il 50% degli iscritti ha ricevuto la prima dose. Il direttore generale dell'Asl Lanciano Vasto Chieti Thomas Schael ha chiarito, durante la riunione con i sindaci di Chieti, Lanciano, Ortona, Vasto e San Salvo, con il prefetto Armando Forgione, il rettore dell'Università "D'Annunzio" Sergio Caputi e la presidente dell'Ordine dei Medici Lucilla Gagliardi, che la fascia di età 60-79 viene vaccinata con AstraZeneca, mentre Pfizer e Moderna sono riservati agli ultra fragili e over 80. "Questa organizzazione è l'unica possibile con le dosi a disposizione - ha specificato Schael - ed è bene sia chiaro a tutti, come deve esserlo che gli utenti che rifiutano il tipo di vaccino proposto avranno una nuova possibilità quando saranno esaurite tutte le altre categorie". Caputi ha anticipato la volontà dell'Università di entrare nella campagna vaccinale con ruolo più attivo con i propri medici, appena l'impegno potrà essere formalizzato anche con l'assessorato regionale alla Salute. Quanto a Johnson & Johnson, le prime dosi saranno somministrate nei giorni 29 e 30 aprile a Ortona nel Centro vaccinale nei locali della Micoperi, zona industriale. Le prenotazioni sono aperte da oggi alle categorie 60-69 e 70-79 anni. La previsione è vaccinare 500 persone al giorno.
    Per avere accesso alla vaccinazione occorre prenotare. Solo anziani e fragili già iscritti sulla piattaforma regionale vengono chiamati per telefono dagli operatori Cup che comunicano data e luogo in cui presentarsi. L'hub di Lanciano al 'pala Masciangelo' sarà operativo da sabato 1° maggio con 5 linee vaccinali e opererà in sinergia con il Centro vaccinale di San Vito Chietino, come accade tra Vasto e San Salvo. (ANSA).
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.