Viabilità: Anas,ecco progetto raddoppio ss 690 Valle Roveto

Abruzzo
6a604e199e6e76e98965dbed8e1c1708

Marsilio a sindaci, uniti per opera strategica e moderna

(ANSA) - BALSORANO NUOVO, 26 APR - I sindaci della Valle Roveto hanno potuto vedere con i loro occhi pubblicamente per la prima volta il progetto di raddoppio della Statale 690 verso Sora proposto dall'Anas: per l'occasione oltre al responsabile del dipartimento Anas Abruzzo e Molise Antonio Marasco, è sceso in campo anche il presidente della Regione Marco Marsilio. Si tratta di un progetto che riguarda il solo tratto abruzzese del collegamento con il Basso Lazio, per i 39 chilometri di competenza. Come ha spiegato Marasco l'idea di ammodernamento della tratta - realizzata dalla Cassa del Mezzogiorno a partire dagli anni '70 e terminata in un ventennio - nasce dalla inadeguatezza attuale del tracciato, che è percorso da un flusso veicolare ormai superiore alla effettiva tenuta stradale: "Siamo al limite delle capacità", ha detto Marasco.
    In anno di Covid si sono registrati 17 mila veicoli al giorno in Abruzzo e quest'anno aumenteranno. Il progetto prevede anche la conservazione e l'ammodernamento del tratto esistente, più la realizzazione di una secondo tracciato parallelo che prevederà 8 chilomentri di nuovi viadotti e 6 di gallerie e 33 chilometri di nuova carreggiata complessiva. Il costo previsto è intorno ai 960 mln di euro e i tempi di realizzazione potrebbero variare, tempi burocratici e industriali, dai 7 ai 10 anni, dal momento della sua approvazione.
    "Questo è solo l'inizio di un percorso - ha detto Marsilio - ma se l'opera di realizzerà, allora sarà bene ricordarci di questo giorno. L'Anas ci consegna questa fattibilità, e io sono ottimista, anche se poi ci sarà tutta una discussione sui dettagli".
    Rivolgendosi poi alle autorità locali Marsilio ha spiegato che serve anche un accordo comune e la necessaria solidarietà, ma l'opera è strategica perchè permetterà di collegare meglio aree di interesse economico e turistico come la Marsica, Avezzano con i mercati ortofrutticoli di Fondi (Latina) o Napoli stessa. "La condivisione del progetto da parte del territorio ci renderebbe più credibili nei confronti delMinstero e dell'Anas stessa. Il raddoppio sarebbe un grande passo per la modernizzazione della Valle Roveto e la porterebbe fuori dalla marginalizzazione", ha chiarito il presidente. (ANSA).
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.