Archeologia, nasce Soprintendenza Chieti e Pescara

Abruzzo
ea9df878a5aa5576269662bd62543cbf

Competenza su 150 Comuni. Alla guida Rosaria Mencarelli

(ANSA) - CHIETI, 13 LUG - Si chiama Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Chieti e Pescara: è la nuova denominazione dell'istituto di tutela del Mibact in base al Dpcm 2 dicembre 2019, n. 169 con cui il ministro Franceschini ha introdotto modifiche al precedente assetto. La Soprintendenza avrà competenza sui 46 Comuni della provincia di Pescara e sui 104 di quella di Chieti. Alla guida Rosaria Mencarelli che ha diretto per tre anni la Soprintendenza archeologica Abruzzo con esclusione dell'Aquila e comuni del cratere. "Potremo concentrarci su un territorio con la maggiore densità abitativa d'Abruzzo - dice Mencarelli - Su Chieti è in partenza il cantiere di ricerche archeologiche e riqualificazione delle Terme Romane inserito nel progetto di archeologia urbana delle 3T, con Templi Romani e Teatro Romano.
    Dopo l'estate gara per i lavori del Circolo canottieri 'La Pescarina' a Pescara, a Lanciano restauro sul Monumento ai Caduti della I Guerra Mondiale, progettazione lavori e indagini sulla Chiesa di S.Maria Maggiore e S.Domenico". (ANSA).
   

L'Aquila: I più letti