Aggredisce convivente, arrestato da Ps

Abruzzo
l-aquila

29enne recluso a Pescara. Donna finisce al pronto soccorso

(ANSA) - PESCARA, 1 NOV - Un giovane di 29 anni originario della Repubblica Dominicana, e residente da tempo in Italia, è stato arrestato ieri sera dagli agenti della Squadra Volante per maltrattamenti in famiglia. I poliziotti sono intervenuti nella abitazione del 29enne e della convivente di 33 anni, dopo una telefonata arrivata al 113, e una volta sul posto hanno trovato la donna con una tumefazione in volto. È stata la donna a raccontare l'accaduto e che era stata aggredita dal convivente dopo l'ennesimo litigio. La donna ha raccontato poi agli agenti che quella di ieri sera era stata l'ultima lite, dopo anni di soprusi, aggressioni e minacce, anche quando in casa c'erano i figli di 1, 2 e 3 anni. La donna visitata al pronto soccorso è stata giudicata guaribile in 7 giorni. Per l'uomo, su disposizione del Pm Andrea di Giovanni è scattato l'arresto per maltrattamenti in famiglia e lesioni. Il 29enne si trova ora al San Donato.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24