Cia, progetti Pif e bandi per 13,4 mln

Abruzzo
@ANSA
ecbc2a77c9bb9dcfc1a596fb121493ff

Tappa a Loreto per piano nazionale 'Il Paese che vogliamo'

(ANSA) - LORETO APRUTINO (PESCARA), 23 OTT - I Progetti integrati di filiera (Pif), lo strumento di finanziamento dei Programmi di sviluppo rurale (Psr), sono stati attivati in Abruzzo solo con il Psr in corso con sette progetti in fase di approvazione con un contributo pubblico di 1,4 milioni per misure di macrofiliera, mentre sono stati pubblicati i bandi per le misure individuali di microfiliera con un finanziamento previsto di 12 milioni di euro. È quanto emerso durante la tappa a Loreto Aprutino del piano nazionale 'Il Paese che Vogliamo' della Cia-Agricoltori Italiani. "È una partita - ha detto il presidente regionale Mauro Di Zio - che Cia Abruzzo doveva assolutamente giocare per ridare impulso alla produttività agricola delle aree rurali". Cia-Agricoltori ha portato sul tavolo del confronto sul territorio, con istituzioni regionali e locali, le potenzialità strategiche dei Pif, tra i più concreti per favorire la nascita di integrazioni nelle filiere o in sistemi produttivi territoriali, soprattutto nelle aree interne.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24