Discarica su terreno agricolo,denunciati

Abruzzo
l-aquila

Rifiuti pericolosi e non su oltre tremila metri quadrati

(ANSA) - CHIETI, 28 SET - Marito e moglie sono stati denunciati e un'area agricola adibita a discarica abusiva è stata sequestrata a Chieti in località Colle S. Paolo dai Carabinieri Forestali del Nucleo Investigativo e della Stazione di Chieti che, nell'ambito dei controlli programmati per contrastare il fenomeno delle discariche abusive, hanno scoperto un vasto deposito incontrollato con abbandono di rifiuti su oltre 3.000 metri quadrati di terreno agricolo, in parte occupato da un oliveto. I rifiuti, pericolosi e non, provenienti dall'attività di raccolta e commercio ambulante itinerante di materiali ferrosi effettuata dal titolare di un'impresa di raccolta, marito della proprietaria del terreno, sono stati depositati in cumuli alla rinfusa, trasformando il terreno agricolo in una vera e propria discarica abusiva, senza adottare alcuna precauzione per la riduzione dei danni ambientali.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24